Categorie
Uncategorized

La serratura magica con vista sulla basilica di San Pietro a Roma

Ci sono dei posti che ti rimangono impressi nel cuore e che possiedono un’aura di magia ed esoterismo in grado di suscitare nelle persone un interesse ancora maggiore. Uno di questi luoghi si trova a Roma, la città eterna e stiamo parlando di un posto magico e sempre affollatissimo di turisti in fila davanti ad un portone chiuso.

Questa porta si trova nel cuore di Roma, più precisamente sull’Aventino ed è diventato con il tempo uno dei posti più visitati della Città Eterna. Una volta affacciati da quel buco della serratura viene lecito chiedersi se tale armonia e simmetria sia stata voluta dall’architetto che ha progettato l’edificio o se sia frutto di pura e semplice casualità.

Fascino, mistero e romanticismo

Questo luogo rappresenta un posto misterioso ma anche decisamente romantico, essendo situato proprio accanto al Giardino degli Aranci da cui si può godere di una vita mozzafiato. Quindi, se vorrete conquistare il vostro partner oppure fare una proposta di matrimonio in un luogo magico, tenete in considerazione questa location.

Vale la pena fare una passeggiata in questo angolo della Capitale perché il colle Aventino è uno dei quartieri più tranquilli e belli del centro di Roma. Puoi passare da rovine, giardini di rose, fino ad un aranceto. E una volta in cima, i panorami sono incredibili.

La serratura in questione appartiene alla Villa del Priorato di Malta, che si trova sul Colle dell’Aventino, poco dopo il Giardino degli Aranci. Si tratta della sede storica del Gran Priorato di Roma dei Cavalieri di Malta, oggi conosciuto con il nome di Sovrano Militare Ordine di Malta, lo stesso ordine a cui parteciparono i Crociati in Terrasanta.

Un’esperienza unica nel suo genere

Proprio da quel buco, una persona per volta avrà la possibilità di ammirare San Pietro godendosi il notevole impatto di quella vista cercando di mettere a fuoco l’obiettivo per immortalare uno scatto degno di pubblicazione su internet e sui social network. Non è però un’impresa facile considerando i pochi secondi che avrete a disposizione prima che i turisti alle vostre spalle vi sollecitino a sbrigarvi. Il momento migliore, intriso di fascino, poesia e romanticismo è ovviamente il tramonto, specie d’estate, quando il cielo ha quei colori magnifici che rendono la Basilica di San Pietro ancora più affascinante e misteriosa. Questo posto risulta essere uno spettacolo anche d’inverno con la Basilica circondata da una cornice decisamente unica nel suo genere.

La porta può essere visitata a qualsiasi ora del giorno e della notte ma aspettatevi una grande coda durante le ore diurne e prendete in considerazione il fatto che, durante l’estate, dovrete pazientare sotto al sole cocente.

Se siete in visita a Roma è un posto magico che va assolutamente visitato e una volta che arriverà il vostro turno e che porrete lo sguardo all’interno di quel buco vi si spalancherà una vista meravigliosa con la magnifica cupola di San Pietro incastonata in una cornica alberata.