Viaggio in estate, Taormina e Parco dell’Etna, una Sicilia tutta da vedere

Per chi non ha problemi a gestire il caldo estivo, una vacanza d’estate in Sicilia è senz’altro la meta ideale. L’isola ha una grande varietà di paesaggi, città ricche di storia e bellezze architettoniche. Ma non solo, può vantare alcune tra le più belle spiagge e mare d’Italia che durante il periodo estivo pullulano di gente, perfetto per chi non cerca la classica vacanza rilassante, ma vuole unire le bellezze naturalistiche al divertimento diurno e notturno.
Si può prenotare un hotel nella splendida cornice di Taormina, per puoi muoversi tra il Parco dell’Etna e la costa. A Taormina sono numerose le chiese di fattezza medievale, nonché uno dei teatri greci meglio conservati attualmente. Il Teatro greco, raggiungibile a piedi dal centro, consente di ammirare un panorama mozzafiato che include l’Etna e il Mar Jonio. Il centro è ricco di luoghi da visitare come Palazzo Corvaja, Piazza XXV Aprile, la Torre dell’Orologio, Piazza Duomo e i verdi giardini pubblici conosciuti come Villa Comunale.
Come fare a meno del mare in questo contesto? Le spiagge di Taormina sono incantevoli. Mazzarò, per chi preferisce i ciottoli alla sabbia e le acque cristalline e turchesi della  splendida insenatura dell’Isola Bella. Spisone è una spiaggia sabbiosa, ideale per chi ha bambini piccoli. Chi però avesse un forte spirito d’avventura non potrà rinunciare a godere dello straordinario scenario dell’Etna. Scalare il vulcano fino alla cima non è per tutti, ma chi vi riesce proverà sicuramente emozioni forti e intense che non potrà più dimenticare.
Per arrivare fino alla cima si deve salire o dal versante nord o da quello sud. Naturalmente per raggiungere i vari crateri si può utilizzare la funivia fino ai 2.500 mt  e poi un servizio navetta che conduce fino alla Torre del Filosofo per un’altitudine di 2.920 mt. In cima è preferibile assumere una guida che illustrerà perfettamente i 4 crateri, la Bocca di Nord-Est, la Voragine, il Cratere di Sud-Est e la Bocca Nuova, assieme alle colate laviche.
Da non perdere assolutamente le Gole dell’Alcantara, altro spot dall’intenso valore naturalistico. Il canyon, formato da vecchie colate laviche ha un’altezza di ben 50 mt all’interno del quale scorre il fiume Alcantara.

Leave a Reply