Viaggio alla scoperta degli stadi!

Il turismo sportivo è una forma di turismo che sta prendendo piede anche in Italia. In questa tipologia di turismo vengono inclusi sia i viaggi che comprendono attività sportive praticate a vario livello e con diversa intensità (dal trekking all’arrampicata, dal cicloturismo alla canoa…), sia i viaggi incentrati sulla visita ad impianti sportivi di particolare rilevanza. Un viaggio compiuto appositamente per visitare uno stadio, quindi, entra a far parte della categoria del turismo sportivo.

Classificazioni a parte, il turismo sportivo è un modo di viaggiare divertente e piacevole, perché permette a chi è un amante dello sport di dedicarsi alle proprie passioni anche mentre viaggia. Così, chi ha la “febbre del pallone”, potrà approfittare di una vacanza per conoscere gli stadi in cui le grandi stelle del calcio disputano le loro partite. Non dimentichiamo, poi, che gli stadi più importanti sono anche musei in cui ammirare le coppe, gli scarpini, i souvenir e gli accessori da calcio più famosi. Insomma, persino chi non è un cultore della materia potrà apprezzare la bellezza e la ricchezza delle collezioni di questi luoghi!

Ma quali sono gli stadi più belli da visitare all’estero? Ce ne sono molti, ma noi ne abbiamo scelti tre: il primo è a Barcellona ed è lo stadio Camp Nou, mentre gli altri due sono a Londra e sono il Wembley e l’Emirates Stadium.

Camp Nou a Barcellona

Lo stadio del Barca è uno dei più belli e suggestivi al mondo. Questa struttura imponente e moderna, infatti, ospita la grande squadra catalana, diventata ormai una vera e propria leggenda. La squadra ha una lunga e prestigiosa storia alle spalle, e in epoca franchista era anche un simbolo della lotta all’oppressione. Sarà forse per questo motivo che oggi nessuno in questo stadio vorrà sentirvi parlare in castigliano! Questioni politiche a parte, lo stadio è realmente spettacolare: il tour comprende una visita agli spalti, agli spogliatoi della squadra ospite ed alla porta da cui le squadre fanno il loro ingresso in campo. Oltre allo stadio c’è anche un museo che raccoglie palloni e divise d’epoca, coppe e  cimeli che raccontano la lunga e gloriosa storia della squadra di Messi.

Il Wembley a Londra

A Londra il calcio è una vera e propria passione: in città la tifoseria è agguerrita ed ogni quartiere ha la sua squadra di riferimento. Lo stadio che mette d’accordo tutti, però, è il Wembley, che ospita le partite della Nazionale inglese e della finale della Coppa d’Inghilterra. Il Wembley ospita novantamila persone ed è, dopo il Camp Nou di Barcellona, il secondo stadio più grande d’Europa. La visita allo stadio comprende anche quella agli spogliatoi, al tunnel che porta i campioni in campo ed una sbirciatina alla coppa!

Emirates Stadium

La compagnia di bandiera degli Emirati Arabi non ha badato a spese quando ha costruito questo stadio, che oggi vanta una delle strutture sportive tecnologicamente più avanzate al mondo. Lo stadio può essere visitato con audioguida in lingua che spiega tutte le caratteristiche e che fornisce dettagli sulla costruzione della struttura.