Viaggiare low cost: 10 consigli per risparmiare in vacanza

Viaggiare low cost: 10 consigli per risparmiare in vacanza

vazanze_lowcostTempo di vacanze e non solo: chi decide di organizzarsi un viaggio, cerca il sistema per risparmiare. Non sempre i cosiddetti ‘last minute’ sono dei veri affari anche se, calamitano l’attenzione di ogni viaggiatore. Ma esistono altri modi per viaggiare davvero low cost? Ecco alcuni suggerimenti che possono essere utili.

House Sitting
Lo scambio casa è una opportunità molto sviluppata in questi ultimi anni. L’idea nasce nell’Europa del nord e si propaga a macchia d’olio perché, il risparmio sull’alloggio è veramente notevole. Si tratta di scambiare la propria casa con un’altra persona che vuole trascorrere le sue vacanze dove viviamo, in modo di approfittare reciprocamente del vantaggio di eliminare i costi del pernottamento. Esiste anche la possibilità di affittare la propria abitazione per il periodo nel quale è vuota perché siamo assenti per le vacanze: in questo modo avremo qualcuno che vivendola, riduce il problema di eventuali furti unito alla convenienza di monetizzare qualcosa che possa essere investito sulle vacanze.

Couch Surfing
E’ semplicemente la possibilità di ospitare per un certo tempo un viaggiatore che ricambierà la stessa cortesia. Quasi un milione di iscritti compongono la rete mondiale del Couch Surfing ma per entrarci bisogna essere presentati da un iscritto che si fa garante fintanto il nuovo membro non venga ufficialmente riconosciuto sulla base di positivi feedback.

Trasporti low cost
Lo spostamento è una spesa importante di qualsiasi vacanza. Laddove si possa raggiungere la meta prestabilita in modo alternativo dal più comodo e pratico volo aereo, questa spesso è meno costosa. Ad esempio il treno offre delle opportunità interessanti grazie alla combinazione interrail. Non vanno dimenticati i pullman granturismo che uniscono le maggiori località di tutta Europa, viaggiando anche di notte. Per quanto riguarda i voli, oltre ai last minute esiste una possibilità dedicata a coloro che vogliono rischiare e che si verifica solamente in aeroporto. Consultando il web, è possibile conoscere per una determinata località, se e quando sono previsti voli charter e presentarsi al gate di imbarco tre ore prima della partenza. Ci sarà un incaricato del tour operator che ha organizzato il volo e che deve assistere i passeggeri. Laddove siano rimasti posti disponibili è possibile comprare direttamente il passaggio di andata e ritorno ad un prezzo straordinariamente basso che è contrattare al momento.

Convenzioni
E’ piuttosto diffuso esplorare anche il mondo promozionale delle convenzioni presenti sul mercato. In questi ultimi tempi, ad esempio, c’è un istituto bancario che ha stipulato una vantaggiosa partnership con una importante agenzia di viaggi che consente di usufruire di uno sconto di ben 250 euro su un viaggio a scelta. Si tratta della bacna online Hello Bank! che ha sottoscritto un accordo con il tour organizer Idee per Viaggiare a favore dei propri clienti che possono sfruttare questa opportunità.

Biker
Evitare di utilizzare l’automobile significa risparmiare in modo notevole. Se utilizzare il treno per raggiungere la vostra meta, potete noleggiare una bicicletta per spostarvi agevolmente durante le vacanze. Oltre al risparmio e alla libertà di movimento, c’è anche un sano esercizio che aiuta non poco la vostra salute.

Scegliere quando andare
L’alta stagione è il periodo peggiore per andare in vacanza. Costi ai massimi livelli, qualità di servizi con meno attenzione, lunghe attese sono solo alcuni dei fattori negativi evidenti. Oggi l’abitudine di spostarsi in massa si sta modificando e scegliere il periodo del viaggio, significa anche abbattere i suoi costi. In bassa stagione fioccano promozioni da parte di strutture alberghiere e dei vettori di trasporti. Questo può determinare anche una riduzione di quasi il 50% e si evitano problemi di probabile over booking.

Contrattare
Non è vero che chi arriva per ultimo male alloggia. Nel caso di viaggi e soggiorni, si può negoziare con gli operatori turistici che, a quel punto, sanno bene di non poter più riempire spazi vuoti. Addirittura in alcuni paesi , gli albergatori sono abituati a vedersi arrivare all’improvviso clienti che contrattano sulle vacanze nel momento del loro arrivo e, in questa sorta di ‘prendere o lasciare’ spesso ottengono tariffe più che vantaggiose.

Scegliere la destinazione
Non che dobbiate girare con il quotidiano finanziario in tasca ma, se presterete attenzione alle situazioni congiunturali, potrete rendervi conto che alcune destinazioni sono più favorevoli di altre per via di una valuta più debole rispetto all’euro.

Camping
Dedicato ad un turista che non ha timore delle scomodità, la soluzione campeggio rappresenta da sempre, una buona opportunità per pagare sensibilmente meno rispetto ad una struttura alberghiera o residenziale. Non è necessario avere un camper o una roulotte dal momento che molti camping offrono case mobili e bungalow dove trovare tutto l’indispensabile per essere autonomi.

Condividere
Dal car sharing in giù, condividere le spese di viaggio e di alloggio è un’altra opportunità da considerare per risparmiare. Indispensabile, però, trovare un partner ideale o sarà l’inferno.

Lavorare
Fare una vacanza low cost può essere il decidere di lavorare mentre ci si diverte. Molte organizzazioni offrono vitto e alloggio a persone disposte a lavorare durante la settimana. Sono le vacanze lavoro che in Europa sono possibile fare senza alcun permesso di lavoro mentre in Paesi più lontani come Giappone, Australia e Nuova Zelanda devono essere autorizzate con un visto vacanza-lavoro.

Leave a Reply