Verona, città naturalistica e panoramica

Verona è la seconda città del Veneto per dimensioni, situata vicino al Lago di Garda e facilmente raggiungibile con ogni mezzo di trasporto. E’ una splendida città d’arte, famosa in tutto il mondo per Romeo e Giulietta, i protagonisti dell’omonima opera Shakespeariana.
Il suo centro storico è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità per la sua architettura e struttura urbana.
Cuore pulsante di Verona è senza ombra di dubbio Piazza Bra al cui centro si trova la famosa Arena, il simbolo della città. L’Arena di Verona è il terzo anfiteatro romano per grandezza e oggi ospita numerosi eventi e concerti. A Piazza Bra si trovano anche Palazzo Barbieri, dell’Ottocento, oggi sede del Comune di Verona, e la Gran Guardia, palazzo del Seicento, che oggi ospita numerose mostre ed eventi di qualsiasi tipo. Accanto alla città romano-medievale si trova la zona collinare in prossimità del fiume Adige. Una delle zone più suggestive di Verona è sicuramente la zona delle Torricelle, che prende il nome dalle Torri Massimiliane, che sono quattro torri austriache dell’Ottocento. Le torri sono situate nel parco delle Colombare.


La zona delle Torricelle, oltre ad offrire numerosi locali dove rilassarsi per l’aperitivo o la cena, è ideale per godere dell’imperdibile panorama mozzafiato di una romantica Verona vista dall’alto, panorama al quale anche gli stessi abitanti che ormai conoscono la città non potrebbero rinunciare. Il panorama è godibile, in questa zona, anche attraverso brevi percorsi di trekking urbano. Partendo dalla riva del fiume Adige, seguendo la linea delle mura scaligero-austriache-veneziane, ci si ritrova in aperta campagna. Lungo il percorso si possono ammirare meravigliosi scorci sulla città fino a raggiungere Fontana del Ferro, nome dovuto alle tracce rinvenute nella zona di un insediamento risalente proprio all’Età del Ferro.


Sulle Torricelle, e nello specifico sul Colle di San Pietro, vennero costruiti nel corso del tempo diversi edifici: in epoca romana vennero edificati un tempio e un forte utile a difendere il Pons Marmoreus (antenato dell’attuale Ponte Pietra), sostituiti nel medioevo da un castrum e dalla Chiesa di San Pietro; alla fine del trecento, invece, le costruzioni precedenti vennero sostituite da un imponente Castello, voluto dai Visconti e rinforzato durante la dominazione veneziana. Il Castello Visconteo seguitò a dominare la collina sino al 1801, quando le truppe napoleoniche lo bombardarono prima della consegna della città agli austriaci che, tra il 1852 e il 1856, decisero di realizzare sui suoi resti una caserma militare (quella che ancora oggi possiamo ammirare). Castel San Pietro, il nome che ha mantenuto la caserma, doveva essere raggiungibile tramite una funicolare, costruita nel 1941 ma presto chiusa nel 1944 a causa della guerra e del rapido cambiamento del contesto socio-politico. Dopo vari tentativi di riapertura e numerosi piani di recupero, a Giugno 2017 è stata finalmente riaperta e, per chi non desidera fare due passi, grazie alla funicolare è ora possibile raggiungere rapidamente Castel San Pietro e il Teatro Romano, raggiungibili anche tramite una scalinata che parte dal vicolo proprio di fronte a Ponte Pietra, affascinante ponte pedonale romano. Per chi sale a piedi, dopo la prima rampa di scale, sulla sinistra, si raggiunge un parco pubblico che merita una sosta per ammirare dall’alto l’ansa di San Giorgio del fiume Adige. Continuando con il cammino si arriva poi in brevissimo tempo al Castello. Per la discesa è sufficiente percorrere la stessa via, ma solo prendendo un stradina di ciottoli che scende dal piazzale, adiacente alla scalinata, si potranno osservare delle antiche ville e muri in pietra fino ad arrivare alla scoperta di un altro capolavoro, San Giovanni in Valle, a poche centinaia di metri dal Fiume Adige. A pochi passi da questa chiesa romanica ci si ritroverà nuovamente di fronte a Ponte Pietra e al Teatro Romano.


L’area verde che circonda Castel San Pietro è una delle più belle aree pic-nic allestite a Verona e attrezzate per la sosta dei visitatori.
Per chi cerca una location vicinissima al centro con vista sulla città la scelta giusta non può che essere un b&b agriturismo a Verona proprio sulle Torricelle, la soluzione ideale per degustare piatti tipici e cogliere appieno lo spirito di Verona.