Vacanze in Salento: come scegliere dove prenotare un hotel.

Vacanze in Salento: come scegliere dove prenotare un hotel.

Non è facile parlare del Salento. Perché? E’ una terra bellissima ma ricca di contraddizioni. Per chi decide di trascorrere le vacanze in Salento deve avere chiare in mente alcune cose. Il Salento è considerata una sub regione della Puglia con il maggior numero di comuni di qualsiasi altra parte di Italia.

Prima di prenotare un hotel nel Salento studiate bene la cartina di questa regione per comprendere al meglio le distanze da un paese all’altro o da un litorale all’altro. Infatti, questa terra è bagnata ad est dal Mar Adriatico e ad Ovest dal Mar Ionio. Il Salento comprende tutta la provincia di Lecce, la maggior parte della provincia di Brindisi e il Sud della provincia di Taranto.
Questa sub regione rappresenta il tacco dello stivale d’Italia. E’ una terra per lo più pianeggiante lambita da due mari. Il litorale ionico si caratterizza per le sue lunghe spiagge sabbiose, mentre il versante adriatico è più roccioso. Un’altra caratteristica del Salento è il vento che, di scirocco o tramontana, mai l’abbandona.

Sabbia e roccia, scirocco e tramontana. Qualunque sia il vento che soffia si può scegliere il versante giusto dove trascorrere una giornata di mare indimenticabile.

Il Salento è raggiungibile in aereo con aeroporto di riferimento Brindisi Papola-Casale a circa 40 km da Lecce; in treno fino a Lecce; in auto percorrendo la A14 Adriatica o la A16 Napoli-Canosa-Bari. Ovviamente consigliamo di raggiungere il Salento in macchina o di affittarne una in loco. In questo modo non avrete difficoltà per spostarvi da un paesino all’atro ovunque abbiate prenotato il vostro hotel in Salento.

Il Salento è un territorio abbastanza esteso, circa 200 km di costa meravigliosa che senza un mezzo di trasporto sarebbe difficile esplorare. Scegliete dunque un hotel nel Salento capendo a cosa volete dare priorità nella vostra vacanza. Se volete visitare le spiagge più belle scegliete un hotel lungo la costa come ad esempio Hotel Salento MirFran. Se invece volete scoprire la cultura, la storia e le tradizioni di questa terra allora preferite un hotel nell’entroterra.

Armatevi di cartina e scegliete come spostarvi e cosa visitare. Ovviamente non mancate di visitare il Castello di Otranto, cittadina sull’Adriatico che offre anche meravigliose insenature dove fare un bagno in acque cristalline; visitate Lecce detta la “Firenze del Sud” per i suoi palazzi e chiese realizzate in stile barocco; e assolutamente non perdete Santa Maria di Leuca che è la punta del tacco di Italia. Qui si possono affittare delle barche per visitare le meravigliose grotte che popolano questa parte di costa e arrivare a Punta Palascia, la punta estrema del tacco di Italia dove si incontrano i due mari.

Se invece volete spostarvi verso la provincia di Brindisi visitate la Riserva Naturale di Torre Guaceto, spiagge bianche meravigliose e tanta natura incontaminata; non perdete Ostuni detta la Città Bianca per i muri delle case nel centro storico imbiancati di calce; Cisternino, un antico borgo abitato già in epoca romana.

Se vi spingete verso il Tarantino visitate Martina Franca in piena Valle d’Itria. Martina non è famosa soltanto per la sua architettura barocca e per la sua storia che risale all’Alto Medioevo ma è famosa per la sua tradizione enogastronomica. Qui si mangia benissimo soprattutto la carne. Il piatto più famoso è rappresentato dalle “Bombette di Martina”, un secondo piatto tipico di questa città. Sono dei piccoli involtini di capocollo farciti con un pezzettino di caciocavallo che vengono cotti alla brace. Una vera leccornia.

Ovunque andrete, qualunque luogo visiterete, trascorrerete una vacanza irripetibile che non dimenticherete.

Leave a Reply