Vacanze di luglio: scopriamo il Madagascar

Quella dell’estate, grazie anche alle ferie più lunghe, per fare un bel viaggio lontano. Perché non scegliere quel magnifico continente tutto da scoprire che è l’Africa? Le vacanze di luglio in Madagascar sono il miglior modo per andare alla scoperta di una grande isole bagnata dall’Oceano Indiano, che si trova proprio di fronte alle coste del Mozambico.  Il Madagascar può essere raggiunto anche con voli diretti soprattutto verso l’aeroporto di Noby Be: le partenze principali sono da Roma Fiumicino e Milano Malpensa. La durata del volo dall’Italia è di circa 7 ore. Ma vale decisamente la pena affrontare questo lungo viaggio per spendere le proprie vacanze di luglio qua.
Il Madagascar è amatissimo da chi vuole stare a stretto contatto con la natura: basti pensare che in questa splendida isola africano c’è circa l’80% di tutte le specie viventi del pianeta terra!
Capitale dello Stato africano è Antananarivo: obbligatorio è un salto al  Palazzo della Regina e nella Residenza Reale (Rova), due magnifici esempi architettonici.
A Taolanaro, che fu il primo insediamento dei Francesi, si può ammirare l’antica fortezza, che risale al XVII secolo. Sia Taolanaro che le località vicine sono note agli appassionati di natura per le orchidee e per le piante carnivore. Restando in zona, ecco il Parco Nazionale Berenty: qui si possono ammirare tantissimi animali molto curiosi, che difficilmente potrete vedere da qualche altra parte.
La località turistica più rinomata del Madagascar è di sicuro  Nosy Be, un’isola circondata da altre isole minuscole, in cui resort e hotel offrono ottimi servizi a prezzi anche low cost, adatti dunque a tutte le esigenze economiche. Qui le temperature sono piuttosto alte per tutto l’anno e durante l’estate sono costantemente sopra i 30 gradi. Basse, in questo periodo, le possibilità di pioggia.
Nosy Be regala ai vacanzieri una splendida natura marina grazie alla sua barriera corallina. Non a caso ci sono moltissimi centri per il diving : il fondale corallino non ha eguali nel mondo.  Qui fioccano i centri per il diving, che garantiscono divertimento e professionalità.
E la gastronomia? La cucina è a base di riso, deliziose salsine, carne, gamberi, verdure e spezie, soprattutto curry. Notevole è l’influenza della gastronomia francese.

Autore: Tg Viaggi

Leave a Reply