Vacanze di agosto in Grecia: obiettivo Rodi

L’estate è la stagione del divertimento per eccellenza. I tour operator e le compagnie di volo fanno a gara nel proporre le migliori offerte, inclusi i voli low cost. C’è chi, tra giugno e settembre, preferisce le mete esotiche, come magari quelle dell’Oceano Indiano o del Mar Caraibico. Ma c’è anche chi preferisce rimanere nel nostro splendido Mar Mediterraneo, le cui coste hanno davvero poco da invidiare ad altre. Le vacanze di agosto in Grecia sono amatissime dai turisti di mezzo mondo e in particolare dagli Italiani. Il clima del Paese ellenico è praticamente identico al nostro. Anche qui, dunque, aspettatevi ad agosto temperature ben sopra i 30 gradi. Sono ovviamente tantissimi i posti da vedere. Chi ama l’archeologia preferisce rivolgersi in particolare ad Atene e ai suoi celebri templi.

Ma la Grecia è amatissima anche per le sue tante isole. Da Creta a Mykonos per arrivare a Rodi, molte isole sono mete turistiche d’eccellenza. Tra l’altro, a causa della crisi economica che attraversa il Paese ellenico, i prezzi di hotel e ristoranti si mantengono accettabili anche durante l’estate.

L’isola di Rodi è la più grande del Dodecaneso. Si tratta del territorio più a est del Mar Egeo, si trova a due passi dalla Turchia, dunque dall’Asia. Insomma, una terra di confine, ricca di fascino. Sia per il suo mare, sia per i paesaggi, sia per i tanti monumenti che ospita.

Le vacanze di agosto a Rodi significano temperature molto alte, con massime intorno ai 35 gradi e minime intorno ai 20. Una gita in questo angolo di Grecia è adatta a chiunque. Qua c’è il mare, c’è una storia da raccontare, ci sono le testimonianze tangibili del passato.

C’è molto da vedere nel capoluogo. Ad esempio si può fare una visita al Museo archeologico, un antico edificio gotico presente in piazza Moussiou: in questo posto c’era l’Ospedale dei cavalieri di San Giovanni. Si può ancora fare una visita alle cellette coi i letti dei malati, alle cucine, oltre che alla magnifica statua dell’Afrodite.

Obbligatoria anche una visita al Palazzo del Gran Maestro, risalente all’epoca medievale. La città vecchia di Rodi, la quale sorge dentro le mura edificate dai Cavalieri, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco un quarto di secolo fa. Molto importante per Rodi fu la conquista da parte dell’Italia, che fece costruire molti edifici ancora oggi esistenti.

Rodi è anche e soprattutto splendide spiagge, ideali per chi ama il relax e il divertimento. Una vacanza estiva qui è davvero a 360 gradi.

Leave a Reply