Vacanze alternative in Toscana: il Valdarno tra Arezzo, Firenze e Siena

Il territorio del Valdarno Superiore, al confine con le province di Arezzo, Firenze e Siena, può rappresentare senza la minima ombra di dubbio una meta ideale per trascorrere delle vacanze alternative in Toscana.

Attraversato dal fiume Arno, il Valdarno infatti offre a tutti i visitatori una natura accogliente, delle belle architetture, delle opere artistiche davvero pregevoli e la possibilità di fare del gustoso turismo enogastronomico in ottimi ristoranti tipici.

Per quanto concerne la natura, il Valdarno ha nelle Balze e nel Pratomagno i suoi epicentri d’interesse naturalistico. Le Balze, caratteristiche formazioni geologiche di origine erosiva, conferiscono ad alcuni paesaggi del Valdarno un aspetto tipicamente Western, mentre il Pratomagno rappresenta da sempre una delle mete preferite dagli amanti della montagna.

A livello artistico c’è poi da dire che in Valdarno sono nati pittori, umanisti e artisti di un certo rilievo. Hanno infatti emesso il loro primo vagito in Valdarno il Masaccio e Giovanni da San Giovanni, nativi di San Giovanni Valdarno, Marsilio Ficino, originario di Figline Valdarno, Poggio Bracciolini, nato in quella che era Terranuova e che poi cambiò il nome in Terranuova Bracciolini in suo onore, oltre che tanti altri personaggi legati alla cultura e alla politica.

Sempre in tema di arte e architettura, il Valdarno offre ai visitatori delle splendide architetture civili ed edifici religiosi davvero apprezzabili. A tale proposito consigliamo una visita alla Basilica di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Valdarno, alla Collegiata di Montevarchi e alla Strada delle Pievi Romaniche che interessa un largo tratto della rinomata Strada Setteponti.

A tutti coloro che avessero in mente di prendere in affitto delle case vacanza in Toscana nel Valdarno per esplorare in lungo e in largo questo territorio, consigliamo sicuramente di “dare nel mezzo” ovvero di scegliere una località che possa permettere di accedere in poco tempo ai centri valdarnesi più importanti.

In quest’ottica, le località del Valdarno più centrali sono sicuramente San Giovanni Valdarno, Montevarchi e Terranuova Bracciolini, tutti centri limitrofi tra di loro che permettono di arrivare in poco tempo sia alle località del Valdarno Aretino che del Valdarno Fiorentino.

Chiudiamo la nostra panoramica sul Valdarno quale meta per trascorrere delle vacanze alternative in Toscana parlando di shopping e di enogastronomia.

Riguardo allo shopping il Valdarno promette di essere un vero e proprio El Dorado per le/gli amanti di moda e abbigliamento. Da Levanella a Reggello, ovvero in uno spazio di circa 40 Km., il Valdarno annovera ben 6 Outlet tra i quali quello di Prada e di Dolce & Gabbana. Sempre in tema di shopping, inoltre, nelle principali località valdarnesi si tengono a turno, in mattinata, vari mercatini settimanali ai quali accedere per acquistare vestiario, alimenti, frutta, verdura, tappezzerie, biancheria e molto altro ancora.

A livello enogastronomico infine c’è da dire che in Valdarno sembrano essere finite le migliori ricette delle tradizioni culinarie di Firenze ed Arezzo. A riprova di quanto appena sostenuto non c’e’ ristorante valdarnese che non offra nei suoi Menù piatti come i crostini di fegatini di pollo, la rostinciana e altre ricette nate nelle pentole delle cucine toscane.

Questo e molto altro è il Valdarno, una terra sicuramente da scoprire e da vivere, una zona accogliente ed ospitale ed una base ideale per andare alla scoperta di tanti affascinanti luoghi della Toscana.

Leave a Reply