Un’irresistibile London Calling

Un’irresistibile London Calling

Mind the gap. Questa è la frase che, scritta a caratteri cubitali sia sulle pareti che sui pavimenti della tube (la metro), identifica Londra tra le capitali europee. Bene, siete appena arrivati e avete una gran voglia di iniziare il tour tra monumenti, musei e palazzi, pronti a scattare le mille foto ricordo con i vostri apparecchi sofisticati.

Ovviamente vi siete attrezzati prima di partire, e avete acquistato le guide più all’avanguardia, che vi promettono di svelarvi tutti i particolari della città. Siamo onesti: quando ci troviamo in terra straniera, specie se è la prima volta, sentiamo il bisogno di perderci, di assaporare ogni aspetto di quel posto, per far sì di venire risucchiati da quella che è la vita mondana.

Ecco che quindi le guide, magicamente diventano semplicemente un peso in più da portarsi in borsa, perchè, una volta davanti ad uno splendore come il Big Ben, pensate davvero di mettervi a leggere la sua storia? No, ve lo godete e basta, specie se lo vedete per la prima volta di notte.

Quest’articolo vuol essere una mini guida sulle principali attrazioni della città, e potrete leggerlo in meno di cinque minuti, per poi decidervi a prenotarvi un volo low cost con destinazione London. D’altronde non la sentite la London Calling, come cantavano i Clash?

Buckingham Palace

La residenza ufficiale della Regina e della famiglia reale. Se capitate in un momento in cui la bandiera sventola sotto il cielo cupo, potete anche avere la fortuna di vedere, da una delle finestre, la regina Elisabetta. Altrimenti potete sempre consolarvi con il Cambio della Guardia, che si svolge ogni giorno verso le 11.30 e che richiama una folla di turisti immensa. Se i cancelli sono presi d’assalto, e voi non siete amanti della confusione, potete sempre ritiravi nell’Hard Rock Cafe, distante pochi minuti.

Trafalgar Square

Una delle piazze più famose della città, dedicata alla vittoria di Nelson che, nel 1805, sconfisse Napoleone a Trafalgar. L’ammiraglio capo della flotta inglese troneggia maestoso sull’obelisco situato in centro della piazza. E’ raffigurato con una mano e un occhio solo, rispettando la leggenda che narra appunto che l’eroe abbia perso l’altra mano e l’altro occhio in battaglia.

Piccadilly Circus

Essere nella zona di Piccadilly vuol dire essere al centro della città. E’ considerata la Times Square inglese, in quanto è l’area dei cinema, teatri, ristoranti, discoteche e night. Al centro della piazza è collocata la statua di Eros, presa d’assalto quotidianamente da quelle migliaia di coppie che, immortalandosi con il Cupido romano, si scambiano promesse d’amore.

The Tower of London

Originariamente fortezza costruita da Guglielmo il Conquistatore, la Torre di Londra ospita oggi i gioielli reali, che vengono indossati solo in occasioni speciali, come lo è stato il matrimonio del principe William e Kate. L’edificio è sorretto da 8 pilastri e, secondo un’altra leggenda, se questi venissero rimossi, la Torre cadrebbe.

The House of Parliament

Il luogo in cui le camere inglesi, quella dei Signori e quella dei Comuni, si riuniscono per discutere ed approvare le leggi. Parte dell’edificio è costituito dal simbolo di Londra, il Big Ben, che con i suoi rintocchi, aiuta i turisti spensierati a non perdere la cognizione del tempo.

Tower Bridge

Il magnifico ponte che sovrasta il Tamigi è considerata una vera e propria attrazione per i turisti, che stanno sul posto anche ore intere per vederlo aprire e chiudere. Trovandosi fuori dal centro, da quella posizione si ha un’ottima vista su tutta Londra.

Krizia Ribotta

Giornalista freelance laureata in traduzione. Giovane 26enne con la passione per la scrittura e l’informatica, da anni collabora con siti, testate giornalistiche e blog in qualità di copywriter e traduttrice.

Leave a Reply