Una sosta con gli uccelli migratori all’Oasi WWF di Gabbianello

Oasi WWF Gabbianello
Oasi WWF Gabbianello

L’Oasi WWF di Gabbianello nel comune di Barberino del Mugello è la dimostrazione di come l’uomo possa essere il più grande alleato di Madre Natura per la preservazione dell’ecosistema.

L’Oasi è un mirato intervento di recupero ambientale finalizzato alla creazione di habitat umidi, sempre più a rischio di scomparsa a livello globale in Italia ed Europa.

Quest’oasi, infatti, è stata creata artificialmente e rappresenta oggi una zona naturalistica di massimo interesse che offre un punto di sosta a molte specie di uccelli durante il periodo migratorio.

L’idea nacque durante la realizzazione del Lago di Bilancino.

Nelle zone progressivamente allagate durante la creazione del bacino d’acqua veniva a raccogliersi una quantità crescente di uccelli migratori, in transito lungo la rotta tirrenica.

Pertanto, nel 1996 iniziarono i lavori di realizzazione di un’area umida per salvaguardare la biodiversità della zona, a rischio di scomparsa, e per sensibilizzare ed offrire occasioni di formative per adulti e bambini.

L’area protetta del Gabbianello fu inaugurata nel 2004: 25 ettari di natura tra boschi e paesaggi rurali, di cui 8 occupati da specchi d’acqua.

Durante i periodi migratori è possibile ammirare esemplari di Cicogna Bianca, Oca selvatica, Cavaliere d’Italia e il rarissimo Falco pescatore.

Anche il Fenicottero rosa ha iniziato ad frequentare l’Oasi di Gabbianello come area di riposo e pastura.

Moltissimi sono i sentieri percorribili sia per gli amanti del trekking che della muntain bike, che possono essere noleggiate sul posto. Oltre alle MTB è possibile avere in dotazione casco e borraccia, per muoversi in completa sicurezza. E in sicurezza possono effettuare la visita anche i portatori di handicap grazie ad un percorso guidato.

All’interno dell’Oasi di Gabbianello sono stati creati vari ambienti tematici come il Giardino delle Farfalle, habitat prediletto dei lepidotteri, il Capanno delle Api con le arnie che accolgono i piccoli produttori di miele e l’affascinante Campo da Collezione Antichi Frutti dei Medici, uno straordinario frutteto realizzato per conservare 50 piante da frutto tipiche del Mugello coltivate fin dai tempi dei Medici che oggi purtroppo rischiano la scomparsa.

Orari

L’Oasi è aperta in genere solo di domenica. Da aprile a giugno anche il sabato. Resta chiusa a luglio e agosto. Orario solare: 10,30 – 17,00. Orario legale 10,30 – 19,00.

L’ingresso per i soci WWF e’ gratuito.

Come raggiungere l’Oasi WWF di Gabbianello

Per raggiungere l’Oasi del Monsignor della Casa Country Resort, seguite le indicazioni per arrivare al Lago di Bilancino. Basterà proseguire lungo Via Nazionale per trovare l’accesso.

Dove dormire a Barberino di Mugello

Il Country Resort Monsignor della Casa dista appena 16 km dall’Oasi Naturale WWF di Gabbianello. Completamente immerso nella natura di un grande parco è soluzione ideale per mantenere una forte continuità in una visita all’insegna della natura.

Leave a Reply