Tutti in crociera: sfruttare le offerte per un viaggio da sogno

Tutti in crociera: sfruttare le offerte per un viaggio da sogno

La crociera è tra le vacanze che più spesso si considerano molto costose, tanto che molti tendono ad evitare di prenderle in considerazione, perché non ritengono di potersele permettere.

In realtà non è obbligatorio spendere cifre elevate per andare in crociera; in primo luogo perché molti viaggi di questo genere sono organizzati anche nel Mediterraneo, facendo in modo che i costi restino contenuto; in secondo luogo spesso è possibile beneficiare di sconti e promozioni particolari, che rendono la crociera una vacanza adatta a tutte le tasche.

Il prezzo di una crociera
Sono varie le voci di spesa di una crociera; del resto si tratta di un viaggio, più o meno lungo, e del soggiorno, quindi del vitto e dell’alloggio per ogni giornata della vacanza. Quando si considera il costo totale di una crociera è quindi necessario tenere conto di tutte le cose che sono già comprese, o che invece andranno saldate al momento. Già solo considerando vitto e alloggio le cose si fanno complicate: non tutte le cabine sono uguali tra loro, ce ne sono di più piccole e di più grandi, così come sono disponibili cabine sui ponti superiori, magari munite anche di un piccolo punto panoramico privato. Il costo del viaggio poi può comprendere anche il vitto, sono le cosiddette crociere all inclusive, ma anche in questo caso si deve poi verificare dove sarà possibile mangiare e le eventuali spese extra per i pasti, gli snack o le bevande consumate.

Più lontana o più vicina
Un’altra importante caratteristica che influisce sul costo di una crociera è la località verso la quale si viaggerà. Qualsiasi viaggiatore ha ben chiaro il fatto che una crociera nel Mare Adriatico in pieno inverno ha un costo ben minore rispetto ad una ai Caraibi, di pari durata. Inoltre una crociera nel Mediterraneo parte da Venezia, una destinazione raggiungibile ad un costo molto contenuto. Ovviamente i prezzi cambiano in base alla stagione, alla durata della crociera o al fatto che il viaggio comprenda già dei tour nelle varie località di destinazione oppure dei servizi particolari a bordo. Se si scelgono con oculatezza la stagione, la durata, le mete, allora è possibile contenere in modo importante il costo complessivo della crociera.

Approfittare delle offerte
Ogni compagnia poi offre il medesimo viaggio a prezzi diversi, a seconda dei casi. Anche chi si è in viaggio sulla medesima crociera, in cabine identiche e con il medesimo trattamento, può aver speso cifre decisamente differenti. Ad esempio tra le offerte dell’ultimo minuto di Costa sono costantemente disponibili interessanti proposte, che tuttavia di solito partono nell’arco di pochi giorni. In queste situazioni è necessario avere tempo libero per viaggiare a volte entro due o tre giorni dalla prenotazione. Ci sono poi offerte anche di altro tipo, non last minute. Può infatti capitare che i bambini al di sotto di una certa età viaggino gratis, o che nel costo complessivo della crociera siano compresi alcuni servizi speciali, come ad esempio la cena in un particolare ristorante di bordo, o anche una o più escursioni, offerte dalla compagnia. Prima di considerare la crociera un viaggio costoso tout court, conviene quindi verificare. Di solito quando si è alla ricerca di offerte speciali è necessario possedere una certa elasticità, sia per quanto riguarda il periodo della partenza, sia per quanto riguarda la meta del viaggio.

Leave a Reply