Turismo a Torino: qualche info su cosa visitare e dove dormire, residence o albergo?

Quando, soprattutto all’estero, si parla di Italia, in molti si chiedono quale sia effettivamente il significato di uno dei soprannomi che la nostra nazione ha, ossia “Belpaese”. Per chi, invece, nel Belpaese vive, studia e lavora, tale definizione è quanto mai chiara ed azzeccata, date le tante bellezze che l’Italia può offrire, sia per quanto riguarda i suoi splendidi paesaggi, divisi tra zone montane e zone marittime, sia per il suo patrimonio artistico, storico e culturale.

Non solo Roma, Firenze, Venezia o Napoli: c’è anche Torino

Da questo punto di vista, numerose sono le città italiane capaci di regalare emozioni, e presso le quali si possono ammirare i capolavori ed i retaggi di alcune fra le più straordinarie personalità artistiche della storia della pittura e della scultura, come i vari Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti. Tra di esse, una fra le più note e prestigiose è senz’altro Torino, il capoluogo piemontese che, per alcuni anni, fu anche la prima capitale italiana.
Ogni anno, c’è molto turismo a Torino: ciò è dovuto non soltanto alla bellezza della città ed ai suoi tanti paesini caratteristici limitrofi, evidenziati ulteriormente dalla presenza della vista mozzafiato delle Alpi, ma anche dai suoi numerosi centri artistici e culturali. Il turismo a Torino è portato soprattutto dai suoi numerosi musei appositamente dedicati: nel capoluogo piemontese, ad esempio, vi è il noto Museo Egizio, considerato da molti come il più importante museo egizio d’Europa e, dopo quello del Cairo, addirittura del pianeta intero. Altro importante museo che porta molto turismo a Torino, è senz’altro il prestigioso Museo Nazionale del Cinema, sito all’interno della caratteristica Mole Antonelliana, simbolo della città (tanto che la sua effige è presente sulla moneta da 2 centesimi di euro).

Il turismo a Torino ad oggi: dove dormire? Residence o albergo?

Insomma, non vi sono dubbi circa il fatto che, ogni anno, ci sia parecchio turismo a Torino. Ma se si desidera visitare questa splendida città per alcuni giorni, dove ci si può stabilire? Dove si può pernottare, ed eventualmente mangiare?
Immediatamente, quando si pensa di andare a visitare i luoghi di una città, si pensa agli alberghi ed agli hotel. I cui prezzi, però, specialmente se siti in zone strategiche, o comunque vicine ai maggiori centri culturali, sono spesso fin troppo alti.
Ragion per cui, se si desidera pernottare in un luogo che sia caldo ed accogliente, ed al tempo spesso non comporti delle spese troppo gravose, una valida alternativa può essere quella dei bed and breakfast, o meglio ancora considerare un residence.

La soluzione residence

A Torino e nei paesi limitrofi, esistono numerosi residence appositamente strutturati, e talvolta anche a prezzi piuttosto convenienti. Tali residence sono spesso accoglienti, e dotati di ogni confort e comodità, per far fronte a qualsiasi necessità. Vi si può trovare, ad esempio, la connessione ad internet tramite Wi-Fi, i climatizzatori adibiti sia all’aria calda, adatta nei climi invernali, che all’aria fredda, perfetta per rinfrescarsi durante le stagioni estive, oltre alle cucine appositamente attrezzate per preparare ogni tipo e genere di pietanza.
Un modo come un altro per incentivare, in maniera molto intelligente, il turismo a Torino.