TRENTO CELEBRA L’EPOPEA DELLE DUE RUOTE, “LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” FRA UNA SETTIMANA

 

Presentata ieri a Trento la mostra “Il Cavallo d’acciaio. Storie di ciclismo in Trentino”

Venerdì 17 luglio cronometro nella Valle dei Laghi, domenica 19 la granfondo

Sabato 18 debutta “La Moserissima-1.a Ciclostorica di Trento”

Ultimi giorni di iscrizioni

 

 

La mostra “Il Cavallo d’acciaio. Storie di ciclismo in Trentino. Da La Leggendaria Charly Gaul a La Moserissima” è una delle grandi novità dell’edizione del decennale della nota granfondo ed è stata inaugurata ieri alla Fondazione Caritro di Trento. Il percorso espositivo ripercorre l’epopea delle due ruote in Trentino dalle origini, alla fine del XIX secolo, sino ai giorni nostri quando manifestazioni come La Leggendaria Charly Gaul o la fitta rete di piste ciclabili che attraversano la provincia attirano migliaia di turisti di tutto il mondo a Trento e dintorni.

La mostra, fortemente voluta dall’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, è stata realizzata dalla Fondazione Museo storico del Trentino con l’obiettivo di creare un rapporto virtuoso fra cultura e turismo, come ha sottolineato il direttore della Fondazione, Giuseppe Ferrandi. “Questa mostra si lega a due grandi eventi che portano migliaia di turisti a Trento come la GF Charly Gaul e La Moserissima. Grazie ad iniziative come questa, puntiamo a mettere in luce gli aspetti culturali del nostro territorio, illustrando il rapporto identitario che da sempre lega il Trentino al ciclismo”. Elda Verones, direttrice dell’APT, ha spiegato come è nata l’idea di realizzare una iniziativa come questa: “Nell’anno del decennale de La Leggendaria Charly Gaul volevamo allestire un evento che ripercorresse la storia del ciclismo in Trentino e abbracciasse anche La Leggendaria Charly Gaul. Una manifestazione moderna che, come dice il nome, affonda le proprie radici in un momento storico come l’impresa di Charly Gaul sul Monte Bondone al Giro d’Italia del 1956”.

Dalla mostra è stato anche ricavato il volume “Il Cavallo d’Acciaio. Storie di ciclismo in Trentino. Sulle strade di Charly Gaul e dei Moser”, edito dalla Fondazione Museo storico del Trentino e presentato ieri all’inaugurazione. “Mostra e libro – ha concluso Elda Verones – vogliono quindi celebrare il connubio fra storia, cultura e sport grazie al quale vogliamo ampliare la nostra offerta turistica e ciclistica”. All’inaugurazione erano presenti anche Filippo Manfredi della Fondazione Caritro e Innocenzo Coppola, dirigente del Servizio per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale della Provincia Autonoma di Trento che si occupa delle piste ciclabili e da sempre collabora all’organizzazione de “La Leggendaria Charly Gaul”, contribuendo anche all’allestimento della mostra che verrà ospitata nei locali della Fondazione Caritro di Via Garibaldi 33 sino al 20 luglio, dopodiché verrà spostata al Malgone di Candriai sulla salita del Monte Bondone.

La mostra, curata da Alessandro De Bertolini, ripercorre attraverso immagini, filmati e bici d’epoca le principali tappe della storia del ciclismo in Trentino, dagli albori sino ai giorni nostri, come la nascita della federazione ciclistica trentina e dell’associazionismo sportivo, le prime corse in Trentino, l’impresa… “leggendaria” di Charly Gaul sul Monte Bondone al Giro d’Italia 1956 o i successi di Francesco Moser, presente ieri in sala assieme al fratello Aldo. L’ultima parte, quella più contemporanea, è dedicata alle piste ciclabili, all’intitolazione della salita del Monte Bondone a Charly Gaul e al successo della granfondo.

La 10.a edizione de “La Leggendaria Charly Gaul”, unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, prenderà il via fra una settimana con la cronometro di Cavedine che venerdì 17 luglio assegnerà anche i titoli italiani Amatori. Sabato 18 luglio debutta “La Moserissima-1.a ciclostorica di Trento” e domenica gran finale con la prova in linea da Trento al Monte Bondone sui percorsi “granfondo” di 141 km e “mediofondo” di 57 km. Oltre 2000 appassionati si sono già prenotati per gli appuntamenti della prossima settimana e sono questi gli ultimi giorni utili per iscriversi, dato che la deadline per le registrazioni è fissata per domenica 12 luglio. Tutte le informazioni sono rintracciabili sui siti www.laleggendariacharlygaul.it e www.lamoserissima.it