Tra un tour Sicilia ed un tour nel Mondo

Chi l ha detto che le cose più belle sulla Terra siano opera di Madre Natura? Si, è vero: vantiamo l’Antelope Canyon (una fitta rete di grotte e tunnel rossastri in Arizona), i meravigliosi fiordi norvegesi, le Cascata Gullfoss (in Islanda) o ancora il paesaggio pittoresco offerto da Moraine Lake (in Canada). Ma nello stesso tempo, tra la pianificazione di un Tour in Sicilia o un tour nel mondo, scopriamo anche la Valle dei Templi (testimonianza di architettura greca presso Agrigento, Italia), il Santuario Fushimi Inari- Taisha (luogo di culto scintoista giapponese) ed ancora Angkor Wat (il tempio indù più grande del mondo, in Cambogia).

Tour Sicilia: alla ricerca dei luoghi più belli

Natale, Pasqua, Estate, Autunno. Ogni occasione è buona per staccare la spina e fuggire per qualche giorno dalla solita routine. E come abbiamo appena visto, di posti meravigliosi ne è pieno il mondo, capaci di suscitare indimenticabili emozioni. Eppure, bastano pochi “chilometri” per scoprire luoghi altrettanto suggestivi. Abbiamo provato a pianificare un tour in Sicilia, tracciando quelli che risultano essere i posti più amati e visitati. Iniziamo con:
Caltagirone (Ct): cittadina barocca, famosa soprattutto per le sue preziose ceramiche, prodotte da più di 1000 anni. Uno dei suoi punti più suggestivi è indubbiamente la Scalinata di Santa Maria del Monte. Panorama mozzafiato garantito!
Lampedusa: ci troviamo nell’arcipelago delle Pelagie, in una delle perle più belle del Mediterraneo. Qui è d’obbligo visitare l’Isola dei Conigli e la sua spiaggia da sogno (non a caso, considerata tra le più belle del mondo!).
Cappella Palatina (Pa): si trova all’interno del Palazzo dei Normanni (attuale sede dell’Assemblea Regionale Siciliana) e rappresenta il più prezioso tesoro artistico del capoluogo siciliano, dove mosaici bizantini e soffitto in legno in stile arabo ne fanno da padrona. Da non perdere!
Etna (Ct): meta simbolo di qualsiasi tour della Sicilia. Rappresenta il vulcano attivo più alto d’Europa. Qui paesaggio mozzafiato e terreno brullo ne fanno da padroni indiscussi!