TOUR TRANSALP: SFIDA FRA LE MONTAGNE D’EUROPA. FRA UNA SETTIMANA L’EPILOGO A TRENTO

Domenica 28 giugno prende il via dalla Germania lo Schwalbe Tour Transalp

Gran finale a Trento il 3 e 4 luglio

Marcellina Dossi punta al bis nella prova femminile

Accoglienza dei ciclisti orchestrata dall’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi

 

 

Lo Schwalbe Tour Transalp affascina i cicloamatori di tutto il mondo. Pedalare per centinaia di chilometri, affrontare salite che hanno scritto la storia delle due ruote, condividere fatiche e divertimento assieme ad un compagno d’avventura e migliaia di altri appassionati sono solo alcuni degli aspetti emozionanti che rendono il “Giro delle Alpi” una gara unica nel suo genere. Domenica 28 giugno l’avventura dello Schwalbe Tour Transalp 2015 parte da Sonthofen (GER) e porterà 1200 ciclisti di tutto il mondo a pedalare per 7 tappe, 886 km e oltre 19.000 metri di dislivello fra Germania, Austria, Svizzera, Lombardia e Trentino-Alto Adige.

La gara si svolge a coppie e fra i 600 team accreditati compaiono i nomi di 35 ciclisti italiani, fra i quali spicca quello della trentina Marcellina Dossi che lo scorso anno in coppia con Cinzia Bertoldi vinse la prova femminile del “Tour Transalp” e adesso punta al bis assieme a Micaela Boniciolli, anch’essa trentina. L’obiettivo della Boniciolli e della Dossi, specialista delle lunghe distanze anche di sci alpinismo, corsa e mountain bike, è di confermarsi sulle strade di casa visto che lo Schwalbe Tour Transalp si concluderà in Trentino venerdì 3 e sabato 4 luglio. Trento, infatti, sarà sede d’arrivo della sesta frazione che scatterà da Caldaro e si concluderà in Piazza Fiera, da dove poi l’indomani si ripartirà verso Arco per l’epilogo dell’edizione 2015 della gara a tappe. La due giorni, quindi, vedrà sfilare fra le vie di Trento migliaia di ciclisti di tutto il mondo, con l’accoglienza che sarà curata nei minimi dettagli dall’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi che ha già ospitato la manifestazione nel 2010 e nel 2012: venerdì 3 luglio pasta party e premiazioni di tappa si svolgeranno a Trento Fiere, così come la colazione del sabato mattina riservata agli atleti che pernotteranno nel Transalp Camp che verrà allestito presso il PalaBocchi di Via Santa Croce, con l’ApT che si occuperà del trasporto dei bagagli e delle navette per accompagnare i partecipanti nelle sistemazioni alberghiere. I cicloamatori, infatti, arriveranno a Trento da Caldaro dopo aver percorso 126 km e 2219 metri di dislivello fra Alto Adige e Trentino, mentre il giorno successivo la carovana approderà ad Arco dopo aver affrontato le toste salite del Lago di Cei, Passo Bordala e Santa Barbara in una frazione da 91 km e 2269 metri di dislivello.

Le strade di Trento e della Valle dell’Adige torneranno poi protagoniste nel week end che va dal 17 al 19 luglio quando “La Leggendaria Charly Gaul”, unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, e “La Moserissima-1.a Ciclostorica di Trento” porteranno ancora una volta migliaia di ciclisti da tutto il mondo a pedalare fra Trento, il Monte Bondone e la Valle dei Laghi. L’edizione del decennale della granfondo propone venerdì 17 luglio la cronometro di Cavedine, valida anche come Campionato Italiano FCI Amatori, seguita da La Moserissima, la cicloturistica vintage del giorno successivo e dalla prova in linea di domenica 19 luglio con i percorsi “granfondo” e “mediofondo” ed il gran finale sul Monte Bondone.

Info: www.tour-transalp.de