Slow Travel Fest ~ Camaiore Climbing & Trekking 2018

Camaiore Climbing & Trekking, lo Slow Travel Fest per gli appassionati di arrampicata, alpinismo ed escursioni nello scenario della Versilia, delle Apuane e della Francigena la passione per l’arrampicata, l’alpinismo e le escursioni nello scenario della Versilia, delle Apuane e della Francigena.

Dal 14 al 16 settembre 2018​, Camaiore ospita i grandi dell’arrampicata italiana, con una serie di contest per gli appassionati ed escursioni adatte a tutti. Una festa, inserita nel circuito Slow Travel Fest, i festival outdoor della ​Via Francigena Toscana​, con un ricco programma di incontri, attività e musica per vivere la passione della montagna e del cammino.

La prima edizione del ​Camaiore Climbing & Trekking Festival, trasformerà questa località della ​Versilia in una piccola capitale dell’arrampicata, dell’alpinismo e dell’outdoor. ​Camaiore​, infatti, meta conosciuta agli appassionati per le sue pareti naturali d’arrampicata, può essere considerata il campo base per trekking e percorsi alpinistici alla scoperta della ​Alpi Apuane​. Un’inaugurazione d’eccezione per la prima edizione del festival grazie alla partecipazione di grandi nomi dell’arrampicata come ​Rolando Larcher, Maurizio Oviglia e ​Manolo​, al secolo ​Maurizio Zanolla. ​Grande spazio alle gare in programma, come i contest in parete e quelli di street boulder nelle piazze del centro storico, con un’area dedicata anche ai principianti e ai più piccoli. Durante i tre giorni sarà possibile, inoltre, partecipare ai trekking del ricco programma (consultabile sul sito ​camaiore.slowtravelfest.it​), che prevede anche convegni, mostre, concerti e degustazioni. Il festival offre la possibilità di scoprire la valle di Camaiore, uno straordinario teatro naturale tra il mare e l’entroterra della ​Versilia​, tra le rocce delle ​Alpi Apuane​ e l’antica ​Via Francigena.

Camaiore capitale dell’arrampicata, campo base delle Alpi Apuane, tappa della Via Francigena La vocazione della valle di Camaiore per l’arrampicata è molto conosciuta tra gli appassionati e ha una storia importante. L’alpinismo, infatti, è praticato sulle Alpi Apuane già dall’Ottocento: ben 125 anni fa, nel 1893, venne inaugurata la via ferrata del ​Monte Procinto​, la prima aperta in Italia. L’arrampicata sportiva ha una storia più giovane, ma non meno prestigiosa. Da circa 30 anni grandi nomi dell’arrampicata fanno tappa a Camaiore per aprire nuove vie: un anno fa, ​Adam Ondra, grande talento mondiale in questa disciplina, liberava la via di 9a+ ​Naturalmente ​nella ​falesia di San Rocchino​, definendola “una delle vie migliori che io potessi immaginare” (cit. planetmountain.com). Dalle discipline ​active alle esperienze ​slow​, Camaiore è una tappa importante della ​Via Francigena Toscana​, con l’​Ostello del Pellegrino a garantire il ristoro per trekker e viandanti.

Un festival per gli appassionati, un programma per tutti
Tra gli eventi in programma spiccano le serate di venerdì 14 e di sabato 15 settembre, durante le quali la guida alpina ​Roberto Vigiani del Collegio Regionale della Toscana presenterà l’incontro ​I grandi dell’arrampicata con ​Rolando Larcher e ​Maurizio Oviglia​, due personalità di primo livello del mondo dell’arrampicata e dell’alpinismo. La sera successiva sarà il turno del talk ​La leggenda dell’arrampicata ​che vedrà protagonista ​Manolo​, al secolo Maurizio Zanolla, per un incontro sul mondo dell’arrampicata e per la presentazione del suo libro ​Eravamo immortali​.
Attesissimi tra i climbers sono i contest, per i quali è possibile iscriversi online sul sito o direttamente all’info point dell’evento. Si inizia sabato 15 settembre nelle piazze di Camaiore con uno ​Street Boulder Contest a squadre, dove sarà attrezzata anche una parete artificiale dedicata ai principianti e ai bambini. Finalmente in falesia domenica 16 settembre con la ​Gara di endurance di Arrampicata per le categorie Big e No Big​, e quella riservata alle ​Guide Alpine.

Il programma si completa con i ​percorsi trekking: gli amanti dell’escursionismo potranno scoprire le bellezze naturalistiche della valle di Camaiore con i facili percorsi di “Camaiore Antiqua” (la rete di mulattiere che collega i borghi circostanti) e lungo lo straordinario percorso della ​Via Francigena​; un trekking più impegnativo, inoltre, regalerà panorami mozzafiato dalle vette delle Alpi Apuane meridionali. A condurre le attività saranno le guide ambientali di Prorock Outdoor.
Nella terra delle Apuane non possono mancare i Percorsi alpinistici: ​grazie al team di guide alpine sarà possibile raggiungere la vetta del ​Monte Procinto tramite la storica via ferrata oppure effettuare la traversata dei ​Bimbi del Procinto​, le torri minori di questo monte dalla forma singolare.
L’esplorazione delle Apuane non finisce qui grazie all’​Esperienza Speleologica all’Antro del Corchia​, ​in collaborazione con Corchia Park.. Sarà possibile raggiungere Levigliani con una navetta gratuita per visitare la più grande grotta turistica d’Europa.

Un village outdoor e il territorio
Durante i tre giorni di festival il centro storico si trasformerà in un ​village dedicato all’outdoor​, con stand delle principali marche del settore, spazi dedicati alle degustazioni, ai ​birrifici artigianali e alla musica dal vivo.
A poca distanza, all’​Ostello del Pellegrino, ​fermata apprezzata dai pellegrini che percorrono la Via Francigena​, verrà allestita un’area relax dove sarà possibile partecipare a lezioni di ​yoga propedeutiche all’arrampicata e al trekking.

Il convegno di studi e il concorso fotografico sulla montagna
Il festival sarà anche un ​momento di riflessione sulla montagna e sulla sostenibilità ambientale grazie al Convegno di Studi sullo sviluppo delle aree interne in Versilia​ come occasione di coesione territoriale. Nello stesso senso il ​Concorso fotografico ​L’Uomo e la Montagna avrà l’obiettivo di raccontare e valorizzare la montagna in ogni suo aspetto: potranno partecipare foto che raccontino di scalate, di sentieri percorsi, di animali di montagna e della loro vita sulle Alpi Apuane.

 

Camaiore Climbing & Trekking Festival ​è il secondo dei tre appuntamenti a marchio Slow Travel Fest – i festival outdoor della Francigena, promossi da Toscana Promozione Turistica e da quest’anno inseriti tra gli appuntamenti dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.
Il viaggio continua dal 21 al 23 settembre con Monteriggioni Walk & Talk, la quarta edizione del Festival che, a ritmo lento, parla di cammino, propone esperienze ed incontri in un programma di escursioni, laboratori, musica e buon cibo.

Programma:

Il programma del festival prevede gran parte degli eventi gratuiti e una parte di essi a pagamento prenotabili on-line o in loco*. E’ possibile consultare il programma sul sito web del festival e sui social: @slowtravelfest

 

L’evento è inserito nel circuito ​Slow Travel Fest​, ​i festival outdoor della Via Francigena Toscana organizzati da ​Ciclica e in collaborazione con ​Toscana Promozione Turistica​. Camaiore Climbing & Trekking Festival è organizzato dal ​Consorzio di Promozione Turistica della Versilia insieme agli operatori economici del ​Centro Commerciale Naturale di Camaiore con la collaborazione della ​Società Guide Alpine ProRock e l’Associazione Culturale e Sportiva ​Prorock Outdoor con il patrocinio e il supporto del ​Comune di Camaiore​. L’evento è patrocinato dal ​Comune di Pietrasanta​, dal ​Comune di Forte dei Marmi​, dal ​Comune di Seravezza, dal ​Comune di Stazzema​, dal ​Comune di Massarosa​, dall’​Unione dei Comuni della Versilia​, dal ​Parco Regionale delle Alpi Apuane​, dalla ​Provincia di Lucca​, dalla ​Regione Toscana, dal Collegio Regionale delle Guide Alpine della Toscana e Collegio Regionale delle Guide Alpine dell’Emilia Romagna.