SCHWALBE TOUR TRANSALP, GRAN FINALE IN ARRIVO. ULTIME DUE TAPPE A TRENTO DOMANI E SABATO

Domani e sabato lo Schwalbe Tour Transalp approda a Trento

La gara a coppie si decide sulle strade trentine

ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi accoglie i cicloamatori di tutto il mondo

Fra due settimane si replica con “La Leggendaria Charly Gaul”

 

 

Le strade di Trento si preparano ad accogliere i ciclisti di tutto il mondo perché domani e dopodomani la Città del Concilio ospiterà le ultime due frazioni dello Schwalbe Tour Transalp. Il “Giro delle Alpi” per cicloamatori ha preso il via domenica 28 giugno e vivrà il suo gran finale in Trentino dopo aver affrontato le salite di Germania, Austria, Svizzera, Lombardia e Alto Adige. Domani, infatti, la sesta tappa della “Transalp” porterà 1100 ciclisti di 28 nazioni da Caldaro a Trento, con gli arrivi nella splendida cornice di Piazza Fiera, mentre sabato lo Schwalbe Tour Transalp lascerà Piazza Fiera per dirigersi verso Arco, dove si concluderà la 13.a edizione di questa gara a tappe fra le più apprezzate dagli appassionati di due ruote e grandi montagne.

Oggi si è disputata la tappa Aprica-Caldaro di 136 km con le salite dei passi Tonale e Mendola. I vincitori di giornata sono stati Steffen Thum e Rémi Laffont (GER-FRA) e i migliori italiani sono stati gli altoatesini Jürgen Pixner e Armin Gross, 15esimi. La prova femminile è stata terreno di caccia per Tatjana Ruf e Annina Jenal (SUI-AUT), imbattute in tutte e cinque le tappe sin qui disputate, che hanno distanziato le trentine Marcellina Dossi e Micaela Boniciolli di 11’26’’, seconde. Gli altri vincitori di giornata sono stati i tedeschi Krzysztof Skupke e Caroline Kopietz (cat. Mista), gli austriaci Mathias Nothegger-Hans Peter Obwaller (Masters) e i tedeschi Klaus Elsner-Markus Rieber (Grand Masters).

Nella classifica generale maschile, i belgi Bart Bury e Kristof Houben guidano seguiti a 6’’ dai connazionali Frederic Glorieux e Bob Michels, vincitori delle tappe di Davos e dell’Aprica, mentre in terza posizione seguono i tedeschi Benjamin Stark e Rainer Rettner distanziati di 3’25’’ dai primi. A due sole tappe dalla fine regna ancora l’equilibrio e domani sulle strade trentine sicuramente la lotta per la vittoria finale sarà quanto mai aperta, con gli atleti di casa Bruno Debertolis e Agostino Zortea, ottavi in classifica generale, che punteranno ad un piazzamento di prestigio.

In campo femminile, invece, la gara è saldamente nelle mani del team svizzero-austriaco formato da Tatjana Ruf e Annina Jenal, al comando con oltre un’ora di vantaggio sulle dirette inseguitrici e le trentine Dossi- Boniciolli che, dopo due terzi posti e tre secondi posti parziali, vorranno togliersi la soddisfazione di un successo nelle due frazioni casalinghe. Nella categoria Mista guidano i tedeschi Krzysztof Skupke e Caroline Kopietz, mentre in testa ai ranking dei Master e dei Grand Masters troviamo rispettivamente Mathias Nothegger-Hans Peter Obwaller (AUT) e Klaus Elsner-Markus Rieber (GER), con il quadro dei leader completato dall’elvetico Marco Zingg primo nella classifica riservata ai riders “solitari”.

Domani, dunque, la carovana del “Tour Transalp” scatterà alle 9.00 da Caldaro e dopo i primi chilometri di pianura verso San Michele all’Adige si salirà verso Maso Roncador e la Val di Cembra, da cui poi si proseguirà in direzione dell’Altopiano di Piné per affrontare il Passo del Redebus. La lunga discesa verso Pergine Valsugana farà da preludio all’ultima salita di giornata che porterà la gara a Bosentino e Vigolo Vattaro, prima della picchiata conclusiva che accompagnerà i corridori sino al centro storico di Trento dopo 126 km e 2219 metri di dislivello complessivi. Gli arrivi dei primi concorrenti sono previsti a partire dalle ore 12.00, mentre a partire dalle 18.00 a Trento Fiere si svolgeranno la cena di fine gara e le premiazioni di tappa.

L’accoglienza dei corridori è curata dall’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi che fra due settimane manderà in scena la decima edizione de “La Leggendaria Charly Gaul”: la nota granfondo, unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, vedrà sfilare oltre 2000 ciclisti di tutte le nazioni a Trento e dintorni dal 16 al 19 luglio.

Info: www.tour-transalp.de