Roma, info utili per un breve soggiorno

L’Italia è una delle nazioni più ricche di storia. Gran parte delle sue città sono costellate da chiese, musei, piazze storiche e edifici che rispecchiano gli eventi che hanno raccontato la storia del paese. Ogni città è unica e rappresenta un tassello di un particolare momento storico. Ma nessucastel-santangelo-in-romena riesce a racchiudere tutta la sua storia come ci riesce Roma, la città eterna, il punto di origine e di espansione dell’Impero Romano, la città che per quasi mille anni ha dominato con la sua cultura il mondo fino ad allora conosciuto.
Ogni anno sono milioni i visitatori che si recano a visitare i suoi musei, le piazze ,gli edifici storici e le chiese. Ospitando inoltre la Città del Vaticano, Roma è il crocevia di pellegrini e di intensi viaggi culturali.

Ma come districarsi tra i numerosi reperti storici e edifici antichi presenti in ogni angolo e in ogni strada della città? Quando ci si trova innanzi a tanta storia e cultura c’è il rischio di perdere la bussola e non vedere quelli che sono i monumenti più significativi.
Per prima cosa è importante stabilire il tempo da dedicare alla visita della città eterna nei suoi principali aspetti. Un week end non sarà sufficiente, a meno che non si stabilisca di suddividere le visite ripetendo il viaggio per cinque o sei volte. Per chi desidera visitare tutto in un’unica occasione, una settimana potrebbe invece essere considerata abbastanza sufficiente per assicurarsi di vedere i principali luoghi storici.

 

Un tour di sette giorni.

Il tour della città potrebbe essere suddiviso in zone, in base alla loro origine storica.

Città antica: si potrebbe iniziare visionando i monumenti che raccontano la storia antica della città, l’evoluzione della stessa e della cultura romana nel Mediterraneo. Percorrendo la città consigliamo di raggiungere, per primo, l’edificio più conosciuto e che caratterizza Roma: il Colosseo. Vicino al più grande anfiteatro del mondo basterà poi percorrere via dei Fori Imperiali e giungere all’antico foro romano per poi proseguire verso l’Arco di Costantino e uno dei sette colli di Roma, il Palatino, il Circo Massimo e il Pantheon.

Roma politica: nel visitare Roma, non si può fare a meno di ammirare alcuni degli edifici che non solo sono ricchi di storia, ma che rappresentano anche il mondo politico dell’Italia moderna. Tra questi, meritano sicuramente una visita il Quirinale, Palazzo Chigi e Montecitorio e, infine, il Monumento a Vittorio Emanuele II.

Città del Vaticano: Roma ospita anche la sede di una delle tre religioni più diffuse al mondo, ovvero quella cattolica. La Città del Vaticano, anche se sviluppata su una superficie ristretta, concentra in se una serie di musei e chiese che toccano nel profondo l’anima di chi le visita. I luoghi più gettonati da visitare in questa zona sono la famosissima Cappella Sistina, la Basilica di San Pietro, i Musei Vaticani e Castel Sant’Angelo, roccaforte dei Papi nella storia e collegato direttamente con la sede pontificia, attraverso un antico cammino.

Le piazze e le chiese: Roma si distingue anche per l’enorme numero di piazze che racchiude al suo interno, tutte decorate con bellissime fontane e chiese. Tra queste, le più belle sono Piazza di Spagna, Piazza Navona, Piazza Colonna, Piazza Venezia e la piccola piazzetta conosciuta per la splendida Fontana di Trevi.

 

Come arrivare e muoversi per Roma

Roma mette a disposizione dei turisti due aeroporti, ben collegati alla città tramite treni e navette.
Anche via treno è possibile raggiungere la città eterna. I servizi pubblici, come autobus e metropolitana, saranno poi ideali per accedere alle singole zone della città.
Per chi decide di raggiungere la Capitale con mezzi propri, consigliamo di parcheggiare l’auto presso il proprio luogo di pernottamento e di spostarsi poi con i servizi pubblici. Sia la rete della metropolitana che gli autobus permettono di raggiungere tutti i luoghi di interesse in pochi minuti.
Inoltre, scegliendo di attraversare la città a piedi si potrà entrare direttamente a contatto con la bellissima realtà storica e con l’atmosfera speciale che rende affascinante e unica Roma.

 

Dove dormire a Roma

L’ideale, per apprezzare ancor di più la metropoli, è alloggiare in un hotel residence a Roma situato nel centro, immersi nel fascino dei rioni più pittoreschi della Capitale e vicinissimi ai principali luoghi di interesse turistico della città. Molte sono le osterie e ristoranti tipici dove sarà possibile gustare la tradizionale pasta alla gricia o gli autentici spaghetti alla carbonara, i negozi dove dedicarsi allo shopping e i locali dove gustare ottimi aperitivi al tramonto.