Resta a casa ! fai i merletti

Un concorso su iniziativa della cittadina di Idrija, la città del merletto,   nella parte occidentale della Slovenia, vicino al confine con l’Italia  che invita a fare i merletti e partecipare al concorsomerletto C(o)rona

Restare a lungo in casa e vedere le libertà diminuire attorno a sé a causa della pandemia in corso del Coronavirus può portare dei cambiamenti di umore che può sfociare in comportamenti irrazionali, bisogna quindi darci delle regole quotidiane di comportamento. Gli psicologi hanno sottolineato che la mancanza di contatto diretto durante una pandemia, che è assolutamente da evitare, potrebbe  mettere in pericolo la nostra salute.

Dall’annuncio della pandemia del  COVID-19 l’attenzione si è rivolta al monitoraggio quotidiano del virus, i  cambiamenti delle ordinanze e delle leggi  che hanno imposto nuovi  divieti che limitano la nostra esigenza di movimento ha causato anche  la  mancanza di una componente culturale. Ma gli esseri umani sono esseri sociali, abbiamo bisogno di connessioni, abbiamo bisogno di cultura. Vogliamo dimostrare che, nonostante tutto, possiamo fare un passo avanti verso connettività, comunicazione e cultura, anche se da lontano.

Dado Andder con il Comune di Idrija,  la Scuola del merletto di Idrijal’Istituto del turismo di Idrija, hanno realizzato un progetto nella città di  Idrija, nota come la città del merletto, che travalica i confini; le merlettaie sono invitate ad inviare il loro merletto, o il campione di merletto, con i loro dati e il titolo  via posta a: Zavod za turizem Idrija, Mestni trg 2, 5280 Idrija- Slovenija e le foto – in una risoluzione adeguata – via e-mail: branka.m-peternel@visit-idrija.si  entro il 25 maggio 2020. Tutti i prodotti ricevuti saranno esposti al Festival del merletto di Idrija.

Durante la pandemia i  prodotti saranno pubblicati su Internet, in futuro saranno esposti in una mostra. Tutte le foto saranno pubblicate in una mostra virtuale.

Pertanto tutte le merlettaie, i produttori di merletti, i designer di campioni di merletto, nonché i produttori di merletti grafici, sono invitati a creare prodotti sul tema del: “merletto C(o)rona” per esprimere i loro sentimenti nel periodo di isolamento dell’emergenza.

Le dimensioni, il colore e la tecnica del lavoro a tombolo sono lasciati alla libera scelta. I campioni di merletto possono essere disegnati oppure ridisegnati o personalizzati. Lo scopo dell’iniziativa è inviare un segnale positivo a tutti gli ambienti in cui il merletto è di casa. In passato il merletto ha già “salvato” le comunità familiari, oggi ha di nuovo l’opportunità di farlo.

Al momento è solo possibile connettersi virtualmente e presentarsi con il proprio merletto.

Attraverso i secoli i sentimenti si sono sempre rivelati attraverso il merletto, sia nei momenti belli o difficili della vita, pertanto  l’invito che proviene da Idrija, città dei merletti, arriva in questo momento quanto mai appropriato.

Harry di Prisco 

#restaacasafaimerletti                                                                                  

Leave a Reply