Primi Piatti Tipici della Tradizione Gastronomica di Firenze

Primi Piatti Tipici della Tradizione Gastronomica di Firenze

I primi piatti tipici di Firenze si suddividono tra ricette a base di pane e quelle tipiche italiane a base di pasta.
In entrambi casi vengono realizzati primi piatti tipici deliziosi e gustosi molto ambiti non solo dai fiorentini ma anche dai moltissimi turisti che affollano le strade e le piazze di Firenze.
Uno dei primi piatti tipici a base di pane c’è la famosissima ribollita, si tratta di una zuppa toscane tra le più buone e conosciute, tanto da essere presente in molti menu di ristoranti e trattorie tipiche oltre che menu più completi forniti dai fornitori di catering Firenze durante pranzi e cene.
Gli ingredienti di base della ribollita sono il pane, il cavolo nero ed i legumi, la stagione adatta per trovare questi ingredienti freschi e genuini è l’inverno.
Oltre a i tre ingredienti principali per dare sapore a questa zuppa toscana vengono aggiunti altri ingredienti come le carote, cipolla, patate, bietola, verza e sedano.
Un primo piatto tipico che solitamente viene realizzato per le grandi occasioni sono le crespelle alla besciamella, questa ricetta raffinata si narra che sia stata introdotta nell’antica tradizione gastronomica fiorentina da Caterina De Medici alla corte di Parigi.
La ricetta tradizionale di questo piatto di pasta alla besciamella è farcita con ricotta e spinaci.
La caratteristica principale di questo raffinato primo piatto è che il ripieno può essere scelto secondo i propri gusti, tra le versioni più gustose ci sono i ripieni di verdure e di carne e nel caso si volesse la guarnizione della besciamella può essere sostituita con la tipica salsa di pomodoro.
Nella tradizione gastronomica di Firenze esiste un primo piatto che è un eccezione in quanto non lo si può considerare ne di pane ne di pasta.
Parliamo degli gnudi, queste sono palline di verdure, realizzate con ricotta spinaci uova e farina, che devono essere sapientemente impastate per reggere la bollitura veloce che in questo caso si limita ad appena qualche minuto in acqua salata.
Il condimento degli gnudi solitamente si limita ad un filo di olio o burro anche se si possono abbinare a qualsiasi tipo sugo.

Leave a Reply