Posate in argento made in Italy: Valenza

Posate in argento made in Italy: Valenza

Posate in argento per le cene da ricordare e da immortalare per il resto della vostra vita. In queste occasioni sembra doveroso abbellire la vostra tavola con una tovaglia di classe, con bicchieri di cristallo, con tovaglioli finissimi e con posate in argento. Questi elementi renderanno la vostra tavola un vero spettacolo per gli occhi. Se siete bravi in cucina, diventerà uno spettacolo anche per il palato.  Ma dove vengono prodotte?

Posate in argento per un servizio di posate made in Italy

Per la maggior parte delle volte, le posate in argento sono quelle che vanno ad impreziosire il vostro servizio a tavola. Rappresentano il servizio di posate riservato per i vostri eventi esclusivi o per le cene formali. Molto spesso sono il servizio che resta conservato nelle madie, nelle cristalliere o anche in speciali cassettiere in attesa di sostituire il servizio quotidiano in acciaio, il servizio più economico e più pratico da lavare e da utilizzare.

Per poter essere realizzate, l’argento delle posate viene mischiato al rame in percentuali variabili che incidono sul loro pregio. Il più elevato titolo è il 925/1000 meglio conosciuto con il termine argento massiccio seguito dall’ 800/1000 che si compone da 800 parti di argenti a fronte di 200 parti di rame.

La prima fase di lavorazione si costituisce dalla fusione, dove si riesce ad ottenere il lingotto il quale, pressato con speciali strumenti si trasforma il lastre di differente spessore attraverso la laminatura.
La lastra che si ottiene da questa lavorazione subisce ulteriori processi, differenti in base all’oggetto finale da ottenere.
Nel caso delle realizzazione di posate, queste prendono la loro forma grazie a particolari stampe che generano come risultato finale le posate che tutti conosciamo.

Valenza: il distretto del lusso

Nel nostro paese abbiamo una fiorente industria del lusso rappresentata soprattutto dall’arte dell’oro. In particolar modo il distretto più importante è quello di Valenza, il quale è anche il più conosciuto ed importante distretto nel settore della gioielleria. Il distretto valenzano dista pochi chilometri dalle grandi città come Genova, Milano e Torino comprendendo otto comuni nei quali si producono e si vendono articoli di grande valore.
Vi invitiamo a visitare il Museo del Gioiello inaugurato nel 2015 per dare maggior risalto alle opere realizzate.
Questa piccola cittadina situata nella regione del Piemonte dispone della massima densità orafa del nostro paese, un numero elevato di imprese artigiane che lavorano gioielli con i più pregiati materiali. Con numerosi centri di formazione in questo ambito, con la presenza di una fiera di fama internazionale, con un alto livello di design ed una tradizione orafa radicata nel territorio rendono Valenza una meta turistica molto amata e desiderata da turisti curiosi, appassionati ed amanti dell’arte del lusso.

 

Leave a Reply