NORDIC SKI FIEMME PREPARA I GRANDI EVENTI, PISTE DI TOUR DE SKI E COMBINATA IN ALLESTIMENTO

Riunione dei capiservizio del comitato Nordic Ski Fiemme a Lago di Tesero (TN)

Punto della situazione per Tour de Ski e Combinata Nordica in Val di Fiemme

Pista Olimpia III della Final Climb del 10° Tour de Ski pronta per Natale

Stadio del Salto di Predazzo e Cross Country Stadium di Lago di Tesero a disposizione

 

 

Meeting in grande stile a Lago di Tesero (TN) per il comitato Nordic Ski Fiemme, che si è radunato per la consueta assemblea annuale dei capiservizio, tratteggiando le linee guida degli eventi internazionali che caratterizzeranno la Val di Fiemme nei prossimi mesi.

La serata si è aperta col saluto del presidente Bruno Felicetti che ha raccontato con soddisfazione il successo riscosso dalla Val di Fiemme nell’organizzare i Campionati del Mondo di Skiroll da poco trascorsi, una breve ma significativa parentesi prima di dedicarsi all’imminente Tour de Ski del 9 e 10 gennaio e alla tre giorni di Coppa del Mondo di Combinata Nordica che si disputerà sulle nevi fiemmesi dal 26 al 28 febbraio.

Il vicepresidente Mauro Dezulian ha dato il benvenuto ai presenti ricordando l’assidua partecipazione di società sportive, volontari e dell’intera valle nell’allestimento degli eventi in programma.

La prossima edizione del Tour de Ski sarà la decima e riserverà numerose sorprese; ci saranno fuochi pirotecnici, musiche e danze coreografiche, festeggiamenti pre e post-gara volti a celebrare l’anniversario.

Le iniziative di contorno non mancheranno nemmeno per il gran finale di Coppa del Mondo di Combinata Nordica, con la festa in stile bavarese Winterfest e il gradito Jump in the Breakfast, con croissant e cappuccino per tutti i presenti.

Cristina Bellante, segretario generale e responsabile dell’area sport, ha narrato le soddisfazioni, le fatiche organizzative e il forte richiamo di una competizione di questo tipo, unica nell’abbinare la resistenza dello sci di fondo con la magia adrenalinica del salto dai trampolini fra i più prestigiosi d’Europa. La finale comprenderà tre emozionanti giornate, disputate su impianti di assoluta eccellenza, in gran parte già allestiti e pronti ad ospitare atleti ed appassionati.

La pista Olimpia III della Final Climb sull’Alpe Cermis, vera e propria ‘Mecca’ del Tour de Ski di Coppa del Mondo, ha già subito la prima fase d’innevamento tecnico e sarà pronta proprio in occasione del Natale. Lo Stadio del Salto di Predazzo è aperto, e mette già a disposizione degli atleti i trampolini piccoli e l’HS106. Su quest’ultimo si stanno già esercitando la squadra nazionale di combinata nordica e quella di salto speciale femminile, il centro è dunque disponibile per le sessioni di allenamento di sci club e federazioni. Un grande traguardo, segno di professionalità ed organizzazione, con la Val di Fiemme che può fregiarsi d’essere una delle poche località, se non l’unica assieme a Seefeld, a garantire in questo periodo un enorme vantaggio per gli atleti di combinata nordica, quella di potersi preparare sugli impianti fiemmesi per il prossimo appuntamento austriaco di Ramsau, visto che anche il Cross Country Stadium di Lago di Tesero è aperto. Attualmente è disponibile un anello da 2 km, mentre i percorsi per la Mass Start del 10° Tour de Ski e per la Coppa di combinata nordica di febbraio sono in fase di ultimazione.

Al termine della serata la parola è passata nuovamente al presidente Felicetti, che ha tenuto in particolar modo a ringraziare Cristina Bellante, Silvia Vaia, Giulietta Todesco, Marica Defrancesco, tutti i volontari e le persone che si adoperano per rendere grande la Val di Fiemme e gli eventi che le hanno fatto guadagnare la definizione di ‘culla dello sci nordico’.

Info: www.fiemmeworldcup.com