NEVE SULLA GRAN FONDO VAL CASIES (BZ), ITINERARIO DI GARA INTERAMENTE COMPLETATO

Gran Fondo Val Casies, ski-marathon altoatesina del 20 e 21 febbraio

Domenica gare di 30 km (donne) e 42 km (uomini) per la Coppa Italia Sportful

Aumento di partecipanti del 20% e considerevole + 25% di fondiste iscritte

Tanti eventi di contorno prima e dopo le competizioni sugli sci da fondo

 

 

“Buona è la neve che a suo tempo viene” dice un proverbio italiano, e questa volta è proprio il caso di dirlo. La coltre bianca è finalmente scesa sulla Gran Fondo Val Casies, aiutando a completare i rimanenti chilometri di tracciato di gara, ed ora tutto è pronto e a disposizione per ospitare gli atleti della 33ª edizione del 20 e 21 febbraio.

33 saranno anche le nazioni che si cimenteranno con gli sci stretti sulle nevi di San Martino di Casies, dalle esperte ed abili scandinave alle meno consolidate asiatiche ed africane, ogni parte del mondo verrà coinvolta e stimolata dalla ski-marathon altoatesina.

Una vera e propria apoteosi di partecipanti ed etnie differenti competeranno in una gara arricchita dalla presenza di un numero considerevole di campioni, passati e futuri dello sci di fondo. Anche a causa della cancellazione di molte gare europee, proprio per assenza di neve, molti fenomenali atleti si sfideranno alla Gran Fondo Val Casies, che oltre ad essere valevole per i prestigiosi circuiti Euroloppet, Gran Fondo Mastertour ed Italian Ranking, permetterà di prender parte alla Coppa Italia Sportful, più precisamente nella 30 km di domenica per le donne e nella 42 km per gli uomini.

Grande merito per la realizzazione dell’itinerario di gara e di una manifestazione che, ininterrottamente dal 1984, non manca mai un appuntamento, va al comitato organizzatore, all’Associazione Turistica di Casies, Monguelfo e Tesido guidata dal presidente Wilhelm Stoll, e al consistente dispiegamento di forze di ben 450 volontari che con passione si sono adoperati per far sì che quest’evento venisse considerato come uno dei più brillanti d’Europa dal punto di vista organizzativo e culturale.

Le contese sportive si disputeranno nell’arco di due giornate, sabato 20 febbraio gara in tecnica classica rispettivamente di 30 e 42 km, seguita dalla MINI Val Casies per le categorie Baby (2007-2008), Cuccioli (2005-2006), Ragazzi (2003-2004), Allievi (2001-2002) e Aspiranti (1999-2000), dedicata agli “apprendisti” dello sci di fondo, quei giovani che saranno il futuro del contest altoatesino. Domenica 21 febbraio confronti in tecnica libera, sempre lungo 30 e 42 km. Senza stress di sorta ci si potrà cimentare inoltre con l’innovativa Just for Fun, riservata ai fondisti alle prime armi e a chi vorrà godersi appieno la magnificenza dell’imbiancato paesaggio circostante, senza eccessivi agonismi.

Tante sorprese riservate anche al 60.000esimo concorrente, colui il quale taglierà il traguardo dopo 977 fondisti, completando così il ragguardevole numero di 59.022 atleti ad aver disputato la gara dal 1984 ad oggi. Le iscrizioni proseguono a ruota libera, facendo registrare un aumento rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, un +20% generale ed un significativo +25% per quanto riguarda le donne iscritte.

La possibilità di partecipazione è ancora aperta, le quote sono di 47 euro per l’iniziativa Just for Fun, 55 euro per le manifestazioni in tecnica classica, 56 euro per la tecnica libera ed 86 euro per entrambe.

Tante anche le iniziative di contorno, come il “menù a 5 stelle” concesso gratuitamente a tutti i presenti, la possibilità di partecipare all’estrazione di cinque mountain bike conservando il proprio pettorale e presenziando alla cerimonia di premiazione, il Party Night nella serata di sabato alle ore 20.00 con la tribute band X-Large e le melodie tirolesi dei Bergdiamanten durante l’After Party di domenica, al termine delle battaglie sportive sugli sci stretti.

Info: www.valcasies.com