Napoli, la città del sole

Napoli porta con sé il profumo del mare e il calore del sole, l’allegria tipica e contagiosa delle terre del sud, un caleidoscopio di emozioni e tradizioni difficilmente replicabile. Città ricca di contraddizioni, Napoli si pone come una meta turistica d’eccellenza, una delle poche capace di sorprendere il viaggiatore con la sua bellezza e il suo totale disincanto, pronta ad offrire una vacanza poliedrica fra arte e cultura, gastronomia e paesaggi urbani.

Prima tappa a Napoli è nel cuore della città seguendo l’antico decumano di Spaccanapoli, nelle viscere e sulla superficie del centro storico, teatro naturale di tutte le vicende della città, un paesaggio umano e artistico che confluisce verso San Gregorio Armeno, la celebre via dei pastori, dove fra le botteghe artigiane si può assaporare la vecchia Napoli che si confonde con quella nuova, l’arte sapiente di chi, ancor’oggi, realizza opere d’arte seguendo i segreti di un mestiere antico. Subito dopo la strada dei pastori, non può mancare una visita alla basilica di San Lorenzo Maggiore, spettacolare nelle sue arcate spoglie e svettanti, e che nel suolo custodisce una parte dell’antica città: all’interno del chiosco della chiesa, infatti, esiste uno degli ingressi di Napoli Sotterranea, un pezzo particolare dell’antica Partenope dove si può passeggiare lungo l’arteria principale del passato, fra l’altro perfettamente conservata, ammirando quello che un tempo fu l’Erario, la lavanderia e le botteghe che si affacciavano sull’intatto criptoportico.

Usciti da San Lorenzo, proprio di fronte, si trova un’altra famosa chiesa, quella di San Paolo Maggiore, costruita su di un antico tempio dei Dioscuri di epoca tiberiana. Al di sotto della chiesa, vi è un altro ingresso della Napoli Sotterranea, quello che però conduce verso le antiche cisterne che divennero, nel periodo dei grandi conflitti mondiali, rifugi per la popolazione bombardata.

Visto che siete nel cuore della città, non perdete l’occasione di assaggiare una buona e verace pizza napoletana, magari allungandovi Da Mario, sicuramente la pizzeria più famosa di Napoli ed apparsa anche nel film hollywoodiano di Eat, pray and love con Julia Roberts.

Da non perdere un giro nelle piazze del centro, San Domenico Maggiore, Piazza del Gesù con la sua bellissima omonima chiesa e il monastero di Santa Chiara, Piazza Trieste e Trento, ed infine la suggestiva Piazza Plebiscito, dove affaccia Palazzo Reale, residenza cittadina del re, proprio di fronte al colonnato neoclassico, ispirato a Piazza San Pietro a Roma, che abbraccia la chiesa di San Francesco da Paola. Non perdete una visita nelle sale reale del Palazzo, così come un tour all’interno del Teatro San Carlo, magari concedendovi una rappresentazione lirica. Già che ci siete, non dimenticate di bere un buon caffè, anzi il caffè per eccellenza, presso il Gambrinus, il caffè del re che si trova proprio all’ingresso della residenza reale.

Chi ama lo shopping, non potrà mancare, invece, un giro fra i negozi di via Roma e via Toledo, mentre se preferite negozi super lusso, dirigetevi verso via dei Mille e via Chiaia.

Passeggiata immancabile al tramonto sul lungomare con vista sul Castel dell’Ovo e Posillipo sono le migliori attività per una serata a Napoli, magari fermandosi a sorseggiare un drink nei locali della zona oppure presso gli chalet della Villa Comunale.

Per quanto concerne i musei, non avete che l’imbarazzo della scelta, anche se consigliatissimi sono il Museo di Capodimonte e il Museo Archeologico Nazionale, due delle strutture museali più preziose d’Europa.

This Post Has One Comment

  1. Pingback: itemprop="name">Business Opportunities

Leave a Reply