Miele di Tiglio: Alimentazione Biologica è la Migliore

L’apicoltura è una specie di coltivazione che apporta diversi benefici all’ecosistema in cui viene fatta. Le api attraverso il sistema di impollinazione raccolgono il polline dai vari fiori e lo portano all’interno dell’alveare per trasformarlo in miele e in altri alimenti. L’importanza della varietà del miele è fondamentale perché, dopo le due macro categorie di millefiori e monoflora ci sono tutta una varietà che corrisponde al tipo di piante che ci sono intorno.

È importante scegliere con cura il luogo dove posizionare le arnie perché solo con un’attenta selezione è possibile ricavare un miele unico. Il caso di quelli monoflora ne è un esempio perché quelli come il miele di tiglio, girasole e altri devono avere specifiche caratteristiche.

Le varietà sono tantissime, ecco una breve lista di quelli più ricercati sul mercato oggi:

  • miele di girasole
  • miele di acacia
  • miele di rododendro
  • miele di manuka
  • miele di castagno
  • miele di tarassaco
  • pappa reale

Per arrivare a avere un miele speciale è necessario tanto tempo e pazienza. La selezione deve avvenire durante il tempo curando con attenzione le arnie e dando importanza a fattori esterni come clima, temperatura, vegetazione e terreno.

Miele di Tiglio: Un Miele Particolare

Il tiglio è una pianta alta e tra le più incantevoli. Si trova prevalentemente nelle aree temperate e dai fiori che hanno caratteristiche uniche. Nonostante la produzione di miele relativa a questa pianta avviene nell’arco alpino è possibile produrlo anche in aree suburbane. La fioritura avviene da maggio a luglio e oltre al miele sono impiegati anche realizzare infusi rilassanti.

L’organolettica sono la gamma di caratteristiche con la quale vengono analizzate i vari tratti di un miele. Quello di tiglio ha un’intensità medio-forte e un gusto spiccato. La cristallizzazione avviene in ritardo e forma dei cristalli con tratti irregolari e di dimensioni non contenute. Il colore invece cambia a seconda se sia liquido o meno. Quando lo è la tonalità è sull’ambra chiara mentre quando non lo è risulta essere tra l’avorio e il beige. L’odore può ricordare quello balsamico, di resina o di incenso mentre il gusto può essere descritto come quello di mentolo, salvia o noce fresca.

Alla Scoperta dei Produttori di Miele di Tiglio

L’apicoltura è in continua espansione e tante persone si dedicano alla raccolta del miele. Nonostante sia per uso per lo più personale ci sono anche produttori che si affacciano sul mercato cercando espandendo la loro rete di clienti. Decidere di iniziare un’attività simile non è uno scherzo e sono necessari diversi fattori. Il primo impegno è il tempo perché prendersi cura delle api assorbirà tempo libero. Il secondo è lo spazio perché le arnie devono stare in luoghi non urbani a contatto con la natura.

L’Italia è composta da migliaia di piccole realtà che si dedicano alla gastronomia. Un pregio per il nostro paese perché il made in italy è un marchio rispettato in tutto il modo. È diventato sinonimo di ricchezza e bontà in ogni parte del globo. Scegliere un Miele da un piccolo produttore è ottima idea anche per un regalo o una bomboniera per un avvenimento speciale.