MARCIALONGA RUNNING COOP, LE VALLI DI FIEMME E FASSA IN FESTA DOMENICA

Domenica 6 settembre 13.a Marcialonga Running Coop in Trentino

1600 runners di tutto il mondo attesi ai piedi delle Dolomiti

Mokraji, Boudalia, Gualdi, Patelli, Giordano e Toniolo i favoriti

Oltre alla gara anche Expo e Minirunning

 

 

Nelle Valli di Fiemme e Fassa le stagioni sono scandite dalla Marcialonga e domenica 6 settembre migliaia di sportivi si apprestano a vivere un’altra grande giornata di festa grazie alla Marcialonga Running Coop. Oltre 1600 podisti, infatti, sono attesi in Trentino per la 13.a edizione dell’evento che chiude in bellezza l’annata targata Marcialonga.

Dopo la ski-marathon dello scorso gennaio e la ‘Cycling Craft’ di giugno, adesso saranno i runners protagonisti lungo i 25,7 km di percorso che separano Moena, in Val di Fassa, da Cavalese, in Val di Fiemme. Lo start è fissato per le 9.30 da Piaz de Sotegrava, nel cuore della Fata delle Dolomiti, dopodiché i runners imboccheranno la pista ciclabile delle Dolomiti in direzione Predazzo per proseguire poi in leggera e costante discesa verso lo stadio del fondo di Lago di Tesero dove verrà allestito il traguardo volante Enervit, mentre a Masi (sprint Salomon alla mezza maratona) comincerà l’impennata finale che porterà sino al traguardo, allestito nel cuore di Cavalese. Quest’anno la finish line della Marcialonga Running Coop ha cambiato location e domenica la gara si concluderà nella centralissima Via Bronzetti. Un traguardo che fa gola a runners che in passato sono già saliti sul podio della Marcialonga Running Coop come il bergamasco Giovanni Gualdi, primo nell’edizione 2012, o i marocchini Lahcen Mokraji e Said Boudalia. Mokraji vinse nel 2013 e lo scorso anno giunse terzo alle spalle del vincitore, il keniano Kiprop Limo, e proprio di Boudalia, secondo anche nell’anno in cui vinse Gualdi. L’elenco dei possibili protagonisti si completa con i nomi dell’altoatesino Lanziner e del bolzanino di origine marocchina Khalid Jbari.

La Marcialonga Running Coop ha conquistato anche i cuori delle ladies e nella gara in rosa saranno quasi 400 le atlete al via. I favori del pronostico cadono sulla bergamasca Eliana Patelli, che a Cavalese ha già trionfato per ben tre volte – 2011, 2012 e 2014 – e domenica dovrà vedersela con la marchigiana ma trevigiana d’adozione Laura Giordano, terza lo scorso settembre, e la vicentina Deborah Toniolo, vincitrice dell’edizione 2004. Il richiamo della Marcialonga Running Coop è forte anche per i runners stranieri. Le nazioni accreditate sono 23 e domenica, assieme ai podisti italiani, correranno centinaia di atleti da ogni angolo del globo. Il contingente più rappresentato, proprio come alla ski-marathon, sarà quello norvegese con 30 unità, seguito da tedeschi, polacchi e sloveni ma non mancheranno nemmeno runners da Canada, Eritrea, Sudafrica, Grecia e Bolivia.

La Marcialonga Running Coop chiuderà l’edizione 2015 della Combinata Punto3 Craft, la speciale graduatoria che somma i tempi della ski-marathon, della ‘Cycling Craft’ e della gara di domenica. Al comando della classifica maschile c’è il livignasco Thomas Bormolini, che precede lo svedese Martin Holmstrand, mentre fra le donne la trentina Roberta Tarter se la giocherà fino all’ultimo metro con la ceca Sarka Zelenkova che la insegue a soli 37’’.

Il divertimento alla Marcialonga Running Coop non si esaurirà sul traguardo di Via Bronzetti, visto che nel dopogara avrà luogo una ricca estrazione di premi riservata a tutti i concorrenti. Domenica alle 10.00 torna anche la Minirunning, gara promozionale aperta ai giovani dai 6 ai 12 anni. A completare l’offerta ci sarà l’Expo che sarà aperto per tutta la giornata di sabato al Centro Navalge di Moena dove si terrà anche il Mizuno Day, mentre domenica gli stand si trasferiranno in Piazza Italia a Cavalese.

Le iscrizioni alla Marcialonga Running Coop restano aperte ancora tutto il sabato di vigilia, un’occasione da non perdere per godersi le Dolomiti e l’atmosfera della Marcialonga Running Coop.

Info: www.marcialonga.it