L’isola di Zanzibar e le sue attrazioni

Nel cuore dell’Africa Orientale, a circa 35 km dalle coste della Tanzania, si trova la meravigliosa isola di Zanzibar, il luogo ideale per una vacanza all’insegna della tranquillità e di paesaggi mozzafiato. Circondata da uno splendido mare cristallino e da spiagge di sabbia bianca e fine, Zanzibar è una nota località turistica incastonata nell’Oceano Indiano, dove i turisti amano trascorrere le giornate al sole o impegnati nelle numerose attività che si possono svolgere. La soluzione giusta per vivere al meglio l’isola e godere delle sue innumerevoli bellezze è alloggiare in una raffinata Villa a Zanzibar.

Chiamata anche l’Isola delle spezie per le numerose piantagioni di chiodi di garofano, cannella, zenzero e noce moscata presenti nel suo territorio, Zanzibar è una terra povera ma piena di risorse e persone sorridenti che con i loro colori e contraddizioni incantano i visitatori. Ma il fascino di Zanzibar non consiste solo nelle bellezze naturali, difatti, nel suo territorio sono presenti diversi luoghi di notevole interesse. Vera e propria meraviglia di Zanzibar è Stone Town, la parte vecchia della capitale, la quale è stata anche dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per il suo valore storico e la splendida architettura caratterizzata da elementi moreschi, arabi, persiani, indiani ed europei. Un tempo capitale del sultanato, Stone Town presenta diversi luoghi che meritano di essere visitati, tra i quali si segnalano: la cattedrale anglicana Christ Church, accanto alla quale si trova un famoso monumento agli schiavi, rappresentati incatenati in fondo a una fossa; la Moschea di Malindi, una delle più antiche moschee di Zanzibar; la St. Joseph’s Cathedral, con le sue meravigliose guglie; Il Palazzo delle Meraviglie o Casa delle Meraviglie, uno degli edifici più imponenti di Stone Town; e i Giardini di Forodhani, dove ogni sera viene allestito un caratteristico mercatino in cui è possibile anche provare gustose specialità culinarie.

Leave a Reply