L’aereo fa ritardo? Chiedi il rimborso aereo

Ai giorni d’oggi si viaggia molto e farlo può essere molto costoso. È possibile risparmiare sui mezzi pubblici ma, quando la meta da raggiungere è lontana è necessario prendere l’aereo. Grazie alle compagnie low cost è possibile viaggiare a prezzi ridotti, soprattutto se si acquista il biglietto con largo anticipo. Ma, è possibile incappare in alcuni inconvenienti che posso risultare davvero fastidiosi oltre che costarci fior di quattrini.

Hai diritto al rimborso aereo se ci sono ritardi per il tuo volo.

Rimborso aereoRisparmiando sul biglietto del volo comprandolo con anticipo aumenta il rischio di qualche disguido dell’ultimo omento che ci impedisce di partire. In altri tempi sarebbe stato un dramma, perdere i soldi del volo, oltre che non godersi la vacanza. Ora, però, è possibile richiedere il rimorso e riavere in dietro il denaro speso per l’acquisto. Esiste un regolamento che tutela i diritti dei viaggiatori : la Carta dei Diritti del Passeggero è il documento, stilato dall’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, che raccoglie in un unico testo tutta la normativa internazionale relativa ai diritti dei viaggiatori in caso di disservizi da parte delle compagnie aeree.

Ma vediamo quando è possibile richiedere il rimborso del biglietto alla compagnia aerea:

  • Se vi viene negato l’imbarco per overbooking: quando il numero delle prenotazioni supera il numero dei posti sull’aereo potreste rimanere a terra ma, solo se volete. Infatti la compagnia è obbligata a chiedere se ci sono tra i passeggeri dei volontari che siano disposti a cedere il proprio posto ad altri, in cambio di benefici da concordare. Se nessuno accetta, il passeggero a cui è vietato l’imbarco ha diritto a ricevere: una compensazione pecuniaria, che si calcola in base alla tratta e alla distanza percorsa: 250-600€ per i voli intracomunitari o internazionali fino ai 1.500 km; il rimborso del prezzo del biglietto intero, per la parte del viaggio non effettuata: il che vuol dire che se il vostro viaggio prevede l’acquisto di più biglietti vi verrà rimborsato solo quello relativo al volo che vi è negato; pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa; alloggio in albergo se siano necessari dei pernottamenti; trasferimento a/r dall’aeroporto alla sistemazione; due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail.
    Rimborso aereo
  • Se il vostro volo viene cancellato: quando l’aereo non decolla per varie ragioni. In questo caso il passeggero ha diritto di assistenza e il rimborso o riprenotazione del volo. In alcuni casi scatta è possibile che vi sia un rimborso pecunario come sopra indicato.
  • Se il vostro volo ha un ritardo prolungato: si ha diritto all’assistenza come nei casi sopra elencati, ma questo in base alla durata del ritardo. Quando il ritardo diventa di 5 ore il passeggero può rinunciare al volo senza pagare penali e ottenere il rimborso del prezzo del biglietto per la parte di viaggio non effettuata. Questo per quanto riguarda il ritardo in partenza. Per quanto riguarda il ritardo all’arrivo, superate le tre ore il passeggero ha diritto all’assistenza e alla compensazione pecuniaria prevista nei casi di cancellazione.

Quindi se per qualunque ragione il vostro volo dovesse fare ritardo ricordate che, probabilmente, avete diritto ad un rimborso.