La Sicilia: un meraviglioso viaggio nel sud Italia

La Sicilia da sempre è una delle mete preferite dai viaggiatori che amano scoprire sempre nuovi posti e percorrere nuove strade. Profumi, colori e storia arricchiscono i paesaggi mediterranei dell’isola siciliana.

Dalla Sicilia orientale ci facciamo strada tra le grandi città storiche come Taormina, Catania e Siracusa, conosciute non solo per i loro monumenti storici ma anche per la loro immensa cultura.
Se progetti di visitare la Sicilia non lasciarti perdere un’escursione sull’Etna, potresti vedere dal vivo l’eruzione dell’Etna ed allo stesso tempo bere una meravigliosa cioccolata calda al Rifugio Sapienza.

Arrivando sino alla Sicilia occidentale potrai andare alla scoperta del capoluogo siciliano Palermo, caratterizzato fortemente dagli arabi sia nei monumenti storici come il castello della Zisa che nel cibo come il cous cous. Ma non è finita qui, potrai camminare tra le Saline di Trapani, fare un breve ma intenso viaggio nell’Isola di Mozia e poi ritornare sulla terra ferma andando alla ricerca di Erice e Segesta.

La Sicilia è la regione più a Sud dell’Italia ed insieme alle isole minori delle Eolie, Pelagie e Egadi formano una grande isola.

In molti si sono chiesti cosa vedere in Sicilia per tanto voglio darti una dritta sulle cose più importanti che un turista in Sicilia dovrebbe necessariamente fare e visitare.
Tra le prime immagini che abbiamo scolpiti nella memoria quando parliamo della Sicilia, appare senz’altro la Valle dei tempi, un patrimonio Unesco che porta la testimonianza del passaggio dell’antica civiltà greca.
Un altro tipico luogo visitato dai turisti italiani e stranieri è la Spiaggia dei conigli che si trova sull’isola di Lampedusa. L’isola di Lampedusa fa parte dell’arcipelago delle Pelagie e si trova a Sud Ovest delle coste siciliane.

Un altro grande patrimonio artistico e culturale che abbiamo la fortuna di possedere in Italia è una città meta estiva indiscussa dei vip nazionali ed internazionali, sto parlando di Taormina, una città in provincia di Messina arroccata sulle rocce.
Spostandoci dalla parte opposta dell’isola siciliana possiamo visitare un’intera città completamente abbandonata dopo il terremoto del 1968 che l’ha distrutta e messa in pericolo, Poggioreale in provincia di Trapani.

Per concludere il tuo viaggio in Sicilia non posso altro che raccomandarti di visitare Catania e Palermo, le due maggiori città siciliane in cui puoi trovare tantissimo cibo protagonista delle strade delle città, come il panino con la carne di Cavallo a Catania e il panino con la meusa a Palermo, senza dimenticare i dolci come la Cassata siciliana e i cannoli!

Leave a Reply