“LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” E “LA MOSERISSIMA”, SQUADRONE DI VOLONTARI ALL’OPERA NEL WEEK END

10.a edizione de “La Leggendaria Charly Gaul” a Trento nel fine settimana

Oltre 1000 collaboratori, volontari e staff per allestire i due eventi

Massima attenzione a sicurezza e ristori

Iscrizioni riaperte per granfondo, cronometro e ‘Moserissima’

 

 

Il conto alla rovescia sta per terminare e Trento, il Monte Bondone e la Valle dei Laghi si apprestano a vivere un week end nel segno delle due ruote. La 10.a edizione de “La Leggendaria Charly Gaul”, unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, si aprirà ufficialmente giovedì 16 luglio con l’opening dell’Ufficio Gare e del Villaggio in Piazza Fiera a Trento, mentre venerdì 17 toccherà a 200 cronomen pedalare nella prova contro il tempo in programma a Cavedine, nella Valle dei Laghi, valida per assegnare le maglie tricolori del Campionato Italiano FCI Amatori. Sabato pomeriggio, invece, debutterà “La Moserissima-1.a Ciclostorica di Trento” cui seguiranno spettacoli e talk show per celebrare il decennale della granfondo che scatterà domenica da Piazza Duomo e si concluderà ai 1654 metri di quota di Vason, al culmine del Monte Bondone sulla salita dedicata a Charly Gaul.

Sarà un fine settimana molto intenso anche dal punto di vista organizzativo, ma come sempre l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e l’Asd Charly Gaul Internazionale possono contare su uno staff affiatato e sempre pronto ad accogliere nel miglior modo possibile il gruppone di ciclisti in arrivo da 40 nazioni di tutto il mondo. Saranno oltre 1000, infatti, i volontari ed i collaboratori che saranno impegnati questo fine settimana: un esercito composto dallo staff dell’APT e dalle numerose associazioni sportive della zona, cui si aggiungono gruppi e associazioni specializzati nell’allestire grandi eventi e punti di ristoro. A questo proposito il comitato organizzatore guidato dalla direttrice dell’APT Elda Verones ha composto il menù dei ristori seguendo i consigli del nutrizionista Michele Pizzinini per andare incontro alle esigenze dei granfondisti, che potranno recuperare dagli sforzi spesi in sella consumando prodotti di aziende trentine con alimenti specifici dedicati anche ai celiaci.

L’altro punto fisso degli organizzatori è quello legato alla sicurezza: per garantire l’incolumità dei partecipanti venerdì e domenica le strade subiranno chiusure al traffico e sospensioni temporanee della circolazione e ben 500 volontari presidieranno incroci e punti critici assieme agli uomini delle Forze dell’Ordine, coordinati dal Commissariato del Governo, e dei corpi di Polizia Locale dei comuni coinvolti dalle gare. Il piano di emergenza, inoltre, coinvolge anche i locali Vigili del Fuoco Volontari e i volontari della Croce Rossa e della Croce Bianca, mentre sul fronte istituzionale in questi mesi il C.O. ha lavorato fianco a fianco con i servizi per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale e Gestione Strade della Provincia Autonoma di Trento, la Protezione Civile e le amministrazioni comunali interessate dal passaggio della gara.

Un grande sforzo che sicuramente garantirà il massimo divertimento agli oltre 2000 iscritti a “La Leggendaria Charly Gaul” e alle centinaia di appassionati di ciclismo d’epoca che sabato prenderanno parte, assieme a Francesco Moser e a tanti altri volti noti del mondo del ciclismo, a “La Moserissima”, la ciclo pedalata vintage non competitiva che debutterà sul percorso di 58 km con partenza da Piazza Duomo e arrivo in Piazza Fiera.

Il comitato organizzatore, visto il gran numero di richieste, ha riaperto oggi le iscrizioni per granfondo, cronometro e ‘Moserissima’ con tutte le informazioni rintracciabili sui siti www.lamoserissima.it e www.laleggendariacharlygaul.it e sulle pagine facebook dei due eventi.