LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL BRINDA AL DECENNALE, DOMANI CRONO TRICOLORE NELLA VALLE DEI LAGHI

Domani a Cavedine (TN) scatta la cronometro de “La Leggendaria Charly Gaul”

Domenica granfondo e mediofondo dell’unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour

Prova contro il tempo valida come Campionato Italiano FCI Amatori

Ospiti vip e big delle ruote amatoriali attesi nel week end a Trento

 

 

L’attesa è terminata e domani alle 17.00 la cronometro di Cavedine (TN) aprirà il programma agonistico de ‘La Leggendaria Charly Gaul’, che culminerà domenica con la prova in linea sui percorsi ‘granfondo’ e ‘mediofondo’ da 141 e 57 km fra Trento, il Monte Bondone e la Valle dei Laghi.

L’unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, la serie con gare in tutto il mondo che consente di qualificarsi ai Campionati del Mondo Amatori e Master, porterà sulle strade trentine oltre 2000 granfondisti di 40 nazioni che domani cominceranno a pedalare. La cronometro è anche valida per assegnare le maglie tricolori del Campionato Italiano FCI Amatori e sicuramente a Cavedine e nella Valle dei Laghi non mancherà lo spettacolo.

L’itinerario di 24 km e 442 metri di dislivello si addice a corridori completi: nelle fasi iniziali presenta una discesa dove bisogna saper guidare la bicicletta, seguita da un tratto centrale di pianura sulle sponde del Lago di Cavedine prima dell’erta finale di Lasino e del falsopiano conclusivo che immetterà sulla finish line di Cavedine. Saranno centinaia gli appassionati impegnati domani nella prova contro il tempo, fra i quali spiccano i nomi di tanti trentini pronti a far bene sulle strade di casa come Silvano Janes, Daniele Bergamo o i bikers Andrea Zamboni e Claudia Paolazzi, con quest’ultima che dovrà vedersela con la slovena Teja Gulic e l’austriaca Karin Pekovits, vincitrici delle ultime due edizioni della cronometro de ‘La Leggendaria Charly Gaul’. Fra gli iscritti anche i vip Matteo Marzotto e il nutrizionista della nazionale italiana Jader Fabbri.

L’elenco di ospiti famosi de ‘La Leggendaria Charly Gaul’ si rinfoltirà domenica alla granfondo, che scatterà alle 8.00 da Piazza Duomo a Trento e si concluderà in cima alla salita intitolata a Charly Gaul, il Monte Bondone. Gli olimpionici Jury Chechi, Cristian Zorzi e Antonio Rossi saranno al fianco della famiglia Moser al gran completo, con Aldo e Francesco e i figli Carlo ed Ignazio a guidare la pattuglia. Tanti anche i pretendenti alla vittoria nei percorsi ‘granfondo’ di 141 km e 4000 metri di dislivello e ‘mediofondo’ da 57 km e 2000 metri di dislivello: oltre ai già citati Janes e Bergamo saranno della partita anche i protagonisti della stagione delle granfondo come Tommaso Elettrico, Luigi Salimbeni, Stefano Cecchini, Alessandro Bertuola, Enrico Zen e Roberto Cunico cui si aggiungono i vari Pontalto, Magri, Orsucci, Minuzzo e Tecchio. Fra le donne riflettori puntati su Emma Delbono, Chiara Ciuffini, Barbara Lancioni, Marina Ilmer, Astrid Schartmueller, Elisa Benedet, Daniela Passalacqua e la trentina Marcellina Dossi.

Alla vigilia della gara di domenica, tappa decisiva del circuito Alé Challenge e valida per l’Alpe Adria Tour, Trento ospiterà anche ‘La Moserissima’-1.a Ciclostorica di Trento’. Sabato, assieme ai Moser e a centinaia di appassionati di vintage, pedaleranno anche Gianluca Ghiretti e Michela Piccioni, presidente e vicepresidente del Giro d’Italia d’Epoca, il circuito che include le principali cicloturistiche d’epoca del nostro paese.

Info: www.laleggendariacharlygaul.it