La capitale di Malta: La Valletta

Malta è un’isola non molto estesa ma sicuramente affascinante e con molti luoghi di interesse da vedere. La capitale è La Valletta, fondata nel XVI dall’ordine religioso cattolico dei Cavalieri di San Giovanni. Proprio alla Valletta è possibile visitare la maggior parte dei musei e dei monumenti che quest’isola ha da offrire, infatti è patrimonio dell’UNESCO dal 1980.

All’ingresso della città si trova la piazza con la fontana dei Tritoni, particolarmente suggestiva la sera. Subito dopo, si trova la Porta della città, che conduce al centro storico e che è stata progettata dall’architetto Renzo Piano. Sempre ad opera del famoso architetto è stato realizzato il nuovo parlamento, inaugurato nel 2015, che potrebbe valere la pena visitare.

Poco prima del parlamento, prendendo le scale del City Gate, è possibile accedere ai giardini pubblici che si trovano sopra al bastione di San Giovanni, gli Hastings Gardens. Qui si possono trovare diversi monumenti, inoltre questo luogo è ancora poco frequentato dai turisti, concedendo la possibilità di rilassarsi godendo pienamente del belvedere.

Un ulteriore monumento che è stato riclassificato dal talentuoso architetto Renzo Piano è l’opera Royal House, devastato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Grazie al suo progetto è diventato un teatro all’aperto, ben integrato con le sue rovine, e che oggi ospita spettacoli, concerti e proiezioni di film.

Andando più avanti si arriva in Piazza Castille, che ospita l’omonimo Auberge de Castille, oggi sede del primo ministro. Nella Valletta ce ne sono in tutto sette, questo in particolare è stato costruito nel XVI secolo, in stile barocco, dai Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme. Nella piazza ci sono diverse statue, tra cui quella del ministro che ha portato Malta ad essere indipendente, Borg Olivier.

Non molto distante da Piazza Castille, situati su un antico bastione, ci sono gli Upper Barrakka Gardens, una volta luogo di risposo privato per i cavalieri italiani. Già dal diciannovesimo secolo è possibile anche per i turisti visitare questi splendidi giardini, dai quali è possibile ammirare il porto e le Tre Città. Sotto i giardini c’è la Saluting Battery, dalla quale vengono sparate 2 volte al giorno le armi (alle 12:00 e alle 16:00).

Sulla destra, alla fine dei Giardini, si trova un ascensore che porta al Waterfront Valletta, cioè il lungomare, chiamato anche Pinto Wharf. Scendere è gratuito mentre salire costa solo un euro. In questa zona oggi ci sono molti bar e locali nei quali è possibile fare una sosta per un aperitivo, o magari cenare. In passato, più precisamente nel XVII secolo, gli edifici barocchi che vi si trovano erano utilizzati come depositi e le porte sono colorate in modo diverso perché da quello si evinceva subito cosa vi era conservato. Se la porta era blu all’interno c’era del pesce e dei frutti di mare, se era giallo del grano, se rosso il vino.

Andando in Piazza San George, è possibile vedere e visitare il Grandmaster’s Palace, costruito nel 1571, sede della Camera dei Rappresentanti e del Presidente della Repubblica. I giardini sono piccoli ma ben tenuti, ma all’interno si trovano affreschi, opere d’arte, armature e dipinti storici. Accanto al Grandmaster’s Palace si trova il Café Cordina, un posto che ha ben 157 anni di storia, con una gigantesca terrazza e decorazioni lussuose.

Uno dei monumenti più importanti di tutta Malta è sicuramente la Concattedrale di San Giovanni, costruita tra il 1573 e il 1577, e dichiarata Patrimonio dell’UNESCO dal 1980. La facciata è stata restaurata recentemente. L’interno è barocco, spettacolare, ed ospita la decollazione di San Giovanni Battista, celeberrimo quadro del Caravaggio. L’ingresso con annessa audioguida costa 10 euro, ma non comprende i biglietti per visitare il Museo, dove si possono ammirare le donazioni dei Cavalieri di Malta.

Questi sono solo alcuni delle dei monumenti e delle attrazioni che si possono visitare nella capitale di Malta. La Valletta è davvero ricca di patrimoni da scoprire e visitare ad attenderti; per raggiungerla ti basterà prenotare il tuo biglietto per il traghetto sul sito Traghetti Malta e prepararti a partire! Se lo desideri potrai portare con te anche il tuo animale e/o la tua vettura.

Leave a Reply