Investire sul turismo ecosostenibile è un’opportunità vincente

Ha aperto la mattinata Alessandro Bisceglia -Presidente di EcoWorldHotel- diffondendo un dato positivo per il futuro di tutti gli operatori che lavorano nel turismo sostenibile: il turismo ecologico nel 2013 in Italia ha registrato il record storico per giro d’affari a quota 12 miliardi di euro, in contro tendenza con il turismo tradizionale (fonte ANSA).

Gli albergatori devono quindi essere pronti a rispondere alle esigenze del mercato che sempre più; richiede strutture realmente impegnate per la sostenibilità.

Le testimonianze di chi ha intrapreso questo percorso, ascoltate durante il convegno, dimostrano una buona opportunità per le strutture ricettive di posizionarsi sul mercato e di differenziarsi dalla concorrenza, offrendo un valore aggiunto molto apprezzato dagli ospiti. La parola d’ordine per le strutture ricettive però deve essere “comunicazione green“, per raccontare l’impegno ambientale intrapreso.

Proprio per sostenere e promuovere il risparmio energetico, l’uso efficiente dell’energia e la valorizzazione delle fonti rinnovabili nel commercio e nel turismo, la regione Emilia Romagna ha emanato un bando (approvato con delibera di Giunta regionale n. 438 del 31 marzo 2014 – attua l’Attività III.1.2 del Programma Operativo Regionale POR FESR 2007-2013 dell’Emilia-Romagna): “Sostegno a progetti innovativi nel campo delle tecnologie energetico ambientali volti al risparmio energetico e all’utilizzo delle fonti rinnovabili”. Alessandro Pozzi -Area Manager Emilia Romagna e Marche Certiquality- ha spiegato gli interventi e le spese ammissibili per ottenere il cofinanziamento.

Walter Bertozzi -Sustainability Product Manager Certiquality- ha presentato, invece, la “Guide for environmentally sustainable accommodations” (scaricabile dal sito www.ecoworldhotel.com) con i nuovi requisiti necessari per ottenere il Marchio di Qualità Ambientale EcoWorldHotel dedicato alle strutture ricettive ecosostenibili.

Da oggi, quindi, parte il nuovo iter certificativo per l’ottenimento del Marchio EcoWorldHotel, affidato all’ente di certificazione internazionale Certiquality, prescelto per effettuare l’audit negli alberghi. La certificazione consente alle strutture ricettive di dimostrare in maniera chiara e semplice il loro impegno nei confronti della sostenibilità ambientale.

Il valore aggiunto per chi sceglie di ottenere il Marchio EcoWorldHotel è il sostegno e il know how fornito, e soprattutto la possibilità di entrare a far parte del gruppo d’acquisto che seleziona attentamente i giusti prodotti e giusti servizi e contrattualizza le migliori condizioni economiche rendendo più accessibili i prodotti ecologici, biologici ed eco-certificati. Questo perché è sempre maggiore ‘esigenza del mercato (sia nazionale che internazionale) di avere questi prodotti all’interno delle strutture turistiche ricettive.

Come ha illustrato Fabrizio Piva -Amministratore delegato CCPB- il mercato del biologico in Italia e nel mondo è in crescita del 27% dal 2008 al 2012 (dati Fibl – Ifoam), fatturando 63.8 miliardi dollari di prodotti bio venduti nel mondo. La sola Italia fattura 3 miliardi esportando circa 1/3 della produzione. Gli acquisti di cibi bio confezionati hanno registrato un più 7,5% nei primi 10 mesi del 2013 (ISMEA), in controtendenza rispetto all’andamento prima stagnante, poi negativo dei consumi alimentari totali (meno 1,8% nei primi 8 mesi 2013, ISMEA).

Durante la mattinata è emerso dunque che puntare sul turismo ecosostenibile è un opportunità, visto anche il numero di bandi che sostengono l’efficienza energetica e le certificazioni ambientali. L’evoluzione dei sistemi di certificazione sempre più facilita le strutture ricettive ad intraprendere il percorso e grazie alla nascita di gruppi d’acquisto specializzati nelle forniture di prodotti eco, bio e green è più accessibile anche per le strutture che sono gestite con contratti d’affitto e non di proprietà.

Le importanti informazioni condivise durante l’incontro confermano la grande opportunità di investire sul turismo ecosostenibile.

Milano, 21 maggio 2014

Dott.ssa Selena Pozzi
Responsabile Ufficio Stampa EcoWorldHotel
email: s.pozzi@ecoworldhotel.com
tel.: 02.69008563