I BIKERS SCELGONO LA 100 KM DEI FORTI, SOSNA AL VIA PER VINCERE E TEAM SCOTT AL COMPLETO

“100 Km dei Forti – 1000Grobbe Bike Challenge” dal 10 al 12 giugno

La lituana Katazina Sosna e gli atleti del Team Scott saranno al via

Iscrizioni della “100 Km dei Forti” a 35 euro fino al 4 giugno

Percorsi mozzafiato sull’Alpe Cimbra fra scenari ricchi di storia e cultura

 

 

I bikers più forti del panorama nazionale hanno scelto, saranno al via della “100 Km dei Forti” del 12 giugno sull’Alpe Cimbra, in Trentino. Un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati del pedale, capace di esaltare le doti atletiche e mentali dei più grintosi, ripercorrendo gli scenari storici e scenografici della Grande Guerra.

Katazina Sosna, stella del Torpado Factory Team, sarà ai nastri di partenza della seconda tappa del circuito Trentino MTB, vogliosa di potersi aggiudicare un successo che ancora le manca. Assieme alla lituana ci sarà anche l’elbana Alessia Bulleri dell’Aromitalia Vaiano Fondriest, campionessa italiana MTB nel 2010 e medaglia d’argento ai Giochi Olimpici giovanili di Singapore. Il colore nero con qualche sfumatura di giallo potrebbe risultare predominante nella prossima edizione, poiché si registra l’iscrizione degli atleti del Team Scott, capitanato dall’asso Juri Ragnoli, già tre volte vincitore della “100 Km dei Forti”. Un biker che predilige le salite lunghe ma che si esalta anche con le discese tecniche, da renderlo così un atleta completo su tutti i terreni. Ci sarà anche Cristiano Salerno, competitivo con i più forti in salita mentre ‘pecca’ sulle discese bagnate e quando i tratti si fanno più fangosi. Federico De Giuli è anch’egli abile quando gli sterrati s’impennano e nelle sezioni lunghe in cui spesso pedala “in piedi”, un biker che, se migliora come discesista, può risultare davvero ‘insidioso’ per gli atleti top. Franz Hofer è uno dei più esperti nel Team Scott, una figura di riferimento per i più giovani, un biker che svetta negli itinerari più tecnici. Paolo Colonna, dopo l’esperienza come stradista, tenterà di riconfermare i buoni risultati ottenuti con la mountain bike. Luca e Andrea Martini “completeranno l’opera”, rendendo il Team Scott una delle squadre più agguerrite della “100 Km dei Forti”.

La tracciatura degli itinerari della “100 Km dei Forti” è già stata completata ed è ora a disposizione, i percorsi saranno un ‘marathon’ di 100 km ed un ‘classic’ che farà parte del “1000Grobbe Bike Challenge” assieme alla “Lavarone Bike” del venerdì e alla “Nosellari Bike” del sabato.

Le iscrizioni per partecipare sono costituite fino al 4 giugno da 45 euro per l’intero “1000Grobbe Bike Challenge”, 35 euro per i percorsi ‘marathon’ e ‘classic’ della “100 Km dei Forti” e 30 euro per “Lavarone Bike” e “Nosellari Bike”.

Sabato 11 giugno al Parco Palù di Lavarone, teatro di partenza anche della sfida “dei grandi”, ci sarà invece la “Mini1000Grobbe Bike” per i giovani fino ai 14 anni, mentre al termine della competizione gli Istruttori della Scuola di MTB Altipiani Bike organizzeranno dei gruppi ed accompagneranno i ragazzi su un percorso spiegando loro i metodi per pedalare in mountain bike su terreni difficili e superare agevolmente gli ostacoli. La prima guerra mondiale (1914-1918) rappresentò per l’Alpe Cimbra un cambiamento epocale, che comportò un cambio di nazionalità, da quella austroungarica a quella italiana. La guerra sugli Altipiani segnò anche l’avvio dei cantieri militari per la costruzione del sistema fortificato. In queste zone, con il coinvolgimento dei centri di Folgaria, Lavarone e Luserna, gli austroungarici predisposero un sistema difensivo composto da poco meno di una decina di fortezze corazzate, conservate ancor oggi e teatro delle ‘suggestioni’ dei prodi bikers. I quali, oltre ad affrontare le consuete discese tecniche ed erte più o meno impegnative, si renderanno protagonisti anche in uno slalom di 100 km tra… la storia e la cultura d’Italia.

Info: www.100kmdeiforti.it