Gardaland e Mirabilandia: i parchi divertimento più famosi in Italia

Chi pensa che i parchi di divertimento siano solo per bambini, si sbaglia di grosso. Ultimamente, sempre più presi dal lavoro, dalla frenesia della vita quotidiana, e dalla solita routine, anche i genitori hanno voglia di svagarsi per un intero week-end, dimenticando il traffico caotico della città e rifugiandosi in una sorta di mondo parallelo.

Gardaland resta il parco divertimenti numero 1 in Italia. La stagione 2012 è stata inaugurata con la presentazione de L’era glaciale in 4D, un’esperienza ispirata all’omonima saga che ha catturato l’attenzione di centinaia di turisti. Il parco a Castelnuovo del Garda (Vr) è una delle mete più ambite durante le feste, ma viene comunque preso d’assalto durante i week-end, costringendo i visitatori a ore di coda per salire sulla loro attrazione preferita. E nessuno si lamenta di stare in piedi sotto il caldo sole estivo, solamente per il cosiddetto “secondo giro”.
D’altronde, nel momento in cui si varca il cancello e si scatta una foto ricordo con Prezzemolo, poi non ci si accontenta di provare solo una volta tutte le attrazioni. Il primo giro, infatti, è semplicemente di perlustrazione, dopodichè vengono prese in considerazione solo quelle giostre che sanno trasmettere un certo tipo di brivido, prime fra tutte la discesa sulla Magic Mountain e la navigazione sulla Colorado Boat. Durante la pausa pranzo, in cui ci si rilassa, si può assistere alla proiezione del film speciale del momento, in cui i protagonisti assoluti sono gli effetti speciali.
Tutto questo ad un costo che oscilla tra i 30 e i 36,50 euro, con offerte per famiglie ed ingressi combinati che prevedono l’entrata anche a Sea Life, l’acquario situato nelle zone limitrofe.

Procedendo verso il centro Italia, lungo la costa adriatica regna maestoso Mirabilandia, a Ravenna. Considerato in passato il parco numero 2, negli ultimi tempi si è riscattato, offrendo attrazioni uniche nel suo genere, come Divertical, le più alte montagne russe acquatiche del mondo (60 metri), la cui velocità raggiunge i 110 km.
Il 16 giugno verrà inaugurata la Mirabeach, la sezione dedicata all’estate, che ricrea l’atmosfera ed il clima che si respira al mare, offrendo l’accesso a tutte le piscine e scivoli vari. I più celebri sono il Blue River, che permette la discesa in canotto a due posti da un’altezza di 90 metri, o l‘Auto Splash, che dopo un percorso sulla cosiddetta “autostrada acquatica” termina con un tuffo di 15 metri.
Per chi preferisce invece qualcosa di più “tranquillo”, è altamente consigliata la Euro Wheel, la ruota panoramica più alta d’Europa. Con i suoi 90 metri mostra una visione inedita del mondo sottostante ed una veduta suggestiva dell’area attorno al parco.
Fino al 1 luglio, i bambini sotto i 10 anni entrano gratis. Un’occasione da prendere assolutamente al volo.
Mirabilandia batte Gardaland sia in fatto di grandezza che di formule per l’ingresso: i biglietti, il cui costo varia tra i 27 e i 34 euro, sono validi per due giorni consecutivi e, scegliendo la formula hotel+ingresso al parco, con soli 49,90 si ha tutto incluso.

Krizia Ribotta

Giornalista freelance laureata in traduzione. Giovane 26enne con la passione per la scrittura e l’informatica, da anni collabora con siti, testate giornalistiche e blog in qualità di copywriter e traduttrice.

Leave a Reply