Festività Dog Friendly con The Italian Dog Blog

La blogger Maria e il suo cagnolino Louis danno consigli per una vacanza perfetta a… sei zampe!

 

Campagna_dog_friendlyFeste, ponti e vacanze. La voglia di partire e regalarsi una meritata pausa dalla quotidianità e dalla stressante routine conquista sempre più persone. Secondo i dati del Touring Club, circa il 70% degli italiani farà una vacanza tra i ”ponti” del 25 aprile e del primo maggio. Quando si parla di vacanze e partenze si torna ad affrontare anche la triste questione dell’abbandono degli animali domestici, o a leggere di lamentele di persone che non sono riuscite a trovare una struttura disposta ad accogliere loro e i loro amici a 4 zampe.

Da novembre The Italian Dog Blog (http://www.theitaliandogblog.com/), diario online di Maria Cavallo e del suo cocker spaniel Louis, promuove la campagna “Dog Friendly”, un’iniziativa in favore dell’accesso degli animali domestici nei luoghi aperti al pubblico. The Italian Dog Blog ha già fatto realizzare numerosi adesivi da attaccare fuori dai locali con la foto di Luois e la scritta “Io qui posso entrare”. Benché sia stato cancellato ufficialmente il divieto di accesso nei luoghi aperti al pubblico per gli animali domestici, in molti continuano ancora a mantenere l’interdizione.

“Spesso andare in vacanza o semplicemente a cena fuori diventa un’impresa per chi ha un cane, anche se, devo ammettere che la situazione è migliorata rispetto al passato. – Ha commentato la blogger Maria Cavallo. – Credo sia necessaria una maggiore educazione alla vita a “sei zampe”. Il primo passo lo deve sicuramente fare chi ha un animale. L’educazione e la pulizia del cane o del gatto sono cose imprescindibili, non solo per farlo accettare dagli altri, ma per il benessere dell’animale stesso. E’, poi, importante cercare di non far avvicinare il proprio animale ad altri che non si conoscono, tenere sempre i cani al guinzaglio ed evitare che si avvicinino troppo ad estranei. Anche evitare di urlare contribuisce alla tranquillità del nostro amico a quattro zampe.”

“Per quanto riguarda i gestori delle strutture recettive, un consiglio può essere quello di adibire un corner apposito per l’accoglienza dei cani. Basterà delimitare con un tappeto o un piccolo recinto un piccolo spazio dove mettere anche una ciotola d’acqua fresca e qualche croccantino. L’animale si dirigerà, così, verso quell’area, evitando che vadano in quelle preposte all’accoglienza degli altri ospiti. L’allestimento di questo spazio contribuirebbe, inoltre, a far apparire la struttura in modo molto positivo agli occhi dei padroni degli animali e alla tranquillità dell’animale stesso”.

 

Su The Italian Dog Blog(www.theitaliandogblog.it) Maria Cavallo racconta la sua quotidianità con il suo cagnolino Louis. Nel blog Maria recensisce i prodotti provati, racconta le proprie esperienze in locali non sempre “a misura di cane” e aneddoti divertenti con protagonista Louis. The Italian Dog Blog è anche sui canali social, dove ha riscosso da subito un enorme successo: 12.000 fan su Facebook in meno di un anno, circa 1.000 quelli su Instagram.