Electronic System Travel Authorization

Il 12 Gennaio del 2009 è una data molto importante per il mondo dei trasporti e dei viaggi verso gli Stati Uniti d’America. e’ questa la data dalla quale è stato reso necessario (obbligatorio) ottenere una autorizzazione per viaggiare verso gli Stati Uniti, e più precisamente, il nome di questa autorizzazione, è ESTA per USA.

Electronic System Travel Authorization

Come potrai vedere da qua sopra, ESTA non è altro che l’acronimo di Sistema elettronico di autorizzazione al viaggio, e bisogna richiederla prima di salire a bordo del mezzo di trasporto che ti porterà verso gli Stati Uniti, qualunque sia il mezzo (nave o aereo).
Ma l’ESTA è disponibile per tutti? Assolutamente no! Per richiedere l’autorizzazione è necessario essere un cittadino di uno dei paesi aderenti al programma Viaggio senza Visto (in inglese Visa Waiver Program): l’autorizzazione / modulo può essere compilato anche online, siti come esta.it hanno infatti il Modello ESTA da compilare e ti offrono assistenza per ricevere in 24 ore via mail la tua autorizzazione in formato PDF.
Il sito esta.it è un servizio terzo, per chi vuole è infatti possibile anche collegarsi al sito ufficiale di ESTa e compilare la domanda online, ma il sito è in lingua inglese. Si consiglia di inoltrare questa domanda prima possibile, per evitare eventuali problemi o intoppi.
Come riportano siti e fonti ufficiali, il modulo online chiede di rispondere ad alcune domande legate all’aspetto biografico e personale, proprio come il modello cartaceo I-94W. In ogni caso, compilare l’ESTA, ha un costo, sia che questa venga compilata sul sito ESTA.it, sia che questa venga compilata sul sito americano, dove, all’8 Settembre 2010, è stato stabilito l’importo per la richiesta dell’autorizzazione, che va versato con carta di credito quando si effettua l’autorizzazione.
Le autorizzazioni approvate prima dell’8 settembre 2010, inoltre, restano valide fino alla loro data di scadenza ed eventuali modifiche a queste autorizzazioni sono gratuite. Al rinnovo del passaporto però, i possessori di ESTA sono obbligati a fare una nuova registrazione e pagare nuovamente l’autorizzazione.
Il periodo massimo di validità delle autorizzazioni ESTA è pari a due anni o fino alla scadenza del passaporto del viaggiatore (a seconda delle condizione che si verifica prima), permette inoltre di effettuare più di un accesso/ingresso negli Stati Uniti (quindi può essere utilizzata anche per altri viaggi successivi al primo).
E’ da ricordare però che l’autorizzazione non garantisce mai l’accesso/ingresso negli Stati uniti, ma permette di salire a bordo del mezzo di trasporto che viaggia verso gli USA. Quando un passaporto viene smarrito e poi ritrovato l’ESTA non ha più valore.