Dynamo Camp: dove la cura è il Sorriso

Dynamo Camp nasce nel 2007 come nucleo centrale della Fondazione Dynamo, il progetto filantropico ispiratosi a “Hole in the Wall Campus” di Paul Newmann e su iniziativa del presidente Vincenzo Manes.

È l’unica struttura in Italia progettata per ospitare bambini dai 7 ai 17 anni affetti da patologie croniche e gravi, per attività di terapia ricreativa. Dynamo Camp infatti offre  gratuitamente agli ospiti un periodo di attività ludiche, sportive, relazionali e sociali in un ambiente naturale e protetto. I programmi sono studiati ad hoc con sessioni specifiche che coinvolgono tutta la famiglia, accolta in modalità gratuita per un periodo massimo di 9 giorni.

Dynamo Camp oltre il camp

In dieci anni Dynamo Camp è divenuto un esempio nazionale di accoglienza e cura per tante famiglie, coinvolgendo ogni anno circa 1300 bambini e adolescenti proveniente dall’Italia e dall’estero. Il crescente successo dell’esperienza nella sede centrale ha portato alla creazione e diffusione di progetti di Terapia Ricreativa anche al di fuori del Camp. Nel 2010, infatti, nasce Outreach, il programma ricreativo che porta le attività del Camp presso strutture ed ospedali esterni alla sede; e nel 2014 il Dynamo Off Camp, il truck che porta in giro i progetti speciali del Dynamo Camp, testimoniando on the road la strada percorsa e promuovendo i progetti e le finalità dell’associazione.

Muovendosi sul modello americano e guidata dall’esperienza di Vincenzo Manes, la Fondazione Dynamo è diventata un collettore di realtà sociali, ognuna delle quali ha un preciso obiettivo nell’intero sistema. Il sistema “Dynamo” comprende:

  • Dynamo Academy SRL: nata nel 2011 è un’impresa sociale che si occupa di formazione dedicata all’imprenditorialità sociale e alla Corporate Philanthropy collaborando con partner nazionali ed internazionali per la realizzazione di progetti educativi ad hoc.
  • Oasi Dynamo: affiliata al WWF, è un’area boschiva di 1200 ettari che viene gestita rispettando i criteri di conservazione naturalistiche garantendo la protezione della fauna locale e dell’integrtià dell’ambiente. All’interno di quest’area è in fase di realizzazione un’impresa agricola sociale che possa essere una fattoria-modello per scopi didattici e per la produzione agroalimentare ecosostenibile.
  • Pro Dynamo: società commerciale che opera nel settore alimentare, della ristorazione e dell’abbigliamento i cui ricavi sono devoluti al 100% nel sostegno delle attività della Fondazione Dynamo.
  • Dynamo Social Valley: neonato progetto che unisce diverse proprietà site nel Campo Tizzoro (PT) messe a disposizione per offrire pubblici servizi di interesse generale come biblioteca, centro multiculturale, pronto soccorso, ambulatorio medico, impianti sportivi, social housing etc..
  • Dynamo Social Good Factory: progetto ancora in fase di valutazione che prevede il riuso della fabbrica KME di Campo Tizzoro (PT) al fine di realizzarne un centro di sviluppo per imprese sociali. Lo scopo finale è quello di realizzare un vero e proprio distretto per le imprese sociali.

Il Dynamo Camp e le sue attività collaterali oggi occupano 100 addetti su base continuativa e contano su circa 700 volontari che partecipano alle attività del Camp. Il sistema rispecchia le idee del suo Fondatore Vincenzo Manes, promotore di una filantropia che può creare condizioni di sostenibilità con una logica imprenditoriale di tipo sociale.

Il Turistico è un sito che raccoglie le migliori esperienze e recensioni su viaggi e vacanze.