Dove dormire a Spello per un piacevole soggiorno in Umbria

Dove dormire a Spello per un piacevole soggiorno in Umbria

Spello è una ridente cittadina di origine romana posta quasi nel cuore dell’Umbria, terra di dolci colline e di pendii pigri e meravigliosi. La cittadina è caratterizzata da una forte impronta romana dunque, medioevale e poi rinascimentale che possiamo riscontrare negli svariati punti di attrazione da cui è accompagnata. Se il tuo obiettivo è quello di trascorrere un piacevole soggiorno a Spello e trovare la migliore sistemazione dove dormire, la Residenza Torre Acquatino è la migliore soluzione possibile.

Si tratta di un agriturismo d’eccellenza, in cui è possibile alloggiare in camere esclusive, raffinate e curate nel minimo dettaglio. Il sito residenzatorreacquatino.com vi offre tutte le informazioni necessarie per farvi un idea su quale sarà l’atmosfera che gli ospiti avranno modo di vivere e respirare.

Partendo dalla questa struttura sarà possibile visitare Porta Venere e Torri di Properzio, entrambi di epoca augustea, la Collegiata di Santa Maria Maggiore che ospita nella Cappella Baglioni opere del Pinturicchio (le cui principali opere potete consultare qui), Sant’Andrea, San Lorenzo, San Claudio e, infine, forse la più conosciuta Villa Fidelia che ogni anno ospita eventi e concerti.

Un altro evento, appunto, per cui vale la pena di visitare Spello è una manifestazione religiosa che affonda le proprie radici nella tradizione più assoluta: l’Infiorata del Corpus Domini, cioè quella tradizione di creare dipinti e immagini religiosi e non grazie ad enormi tappeti di fiori, creati da mani sapienti, durante il periodo, appunto, del Corpus Domini cattolico. Spello, che è una città di antica ruralità ha grande interesse nel mantenere integre le tradizioni popolari e i sapori naturali, difatti è famosa anche per la sua Festa dell’Olio, prodotto di cui va fiera, per purezza e qualità.

Ci piace pensare a Spello come ad un oasi in cui iniziare il proprio viaggio spirituale.

Ora, arriviamo al punto: dove dormire a Spello nel momento in cui si decida di visitare la cittadina?

Molto semplice e molto variegato lo stile delle proposte che vi andrò a fare.

  1. Albergo del Teatro, in assoluto il più gettonato. Situato in pieno centro, in un palazzo del 18° secolo, offre confort assoluto e connessione wi-fi. Raggiungibili a piedi tutti i luoghi da visitare, è la nostra proposta lusso.
  2. Palazzo Bocci, del XVII secolo, ospita un dipinto di Benvenuto Cripoldi e numerose opere d’arte di artisti del XIX secolo. Tutte le camere sono dotate di aria condizionata e di connessione wi-fi.
  3. La Bastiglia, non nel centro del paese ma in assoluto relax su una collina che guarda il paesino. Ospitata all’interno di un antico mulino, un maestoso edificio del XVII secolo, questo hotel vanta una serie di interessanti opere d’arte e dispone di camere e suite dalla vista spettacolare.
  4. Agriturismo Le due torri Porta Pazienza è situato alle porte di Spello ed è dotato di una piscina scoperta e di un parco giochi per bambini. In tutta la tenuta sono dislocati appartamenti rustici con angolo cottura, poi la struttura fornisce gratuitamente il noleggio biciclette e la connessione Wi-Fi, inoltre ospita un giardino con tavolo da ping pong, calcio balilla e attrezzature per il barbecue a uso gratuito.
  5. Agriturismo Il Barco si trova a 5 minuti di auto dalle Terme Francescane, è dotato di qualsiasi confort e offre prodotti fatti in casa per la colazione e altrettanti prodotti a chilometro zero nel ristorantino che è all’interno della tenuta. In zona potrete trovare anche maneggi e un lago in cui pescare.
  6. Terra dei Santi Country House, a un chilometro e mezzo da Spello, offre la piscina e prodotti fatti in casa e frutta fresca per colazione. Vicino alla struttura passa una pittoresca pista ciclabile che collega Spoleto e Assisi.
  7. Residenza Isabella si trova nel centro del paese e offre appartamentini dotati di tutti i confort, anche la lavastoviglie.
  8. Agriturismo Il Bastione è famoso per produrre nelle terre circostanti olio d’oliva, verdure e salumi e offre la connessione Wi-Fi, un ristorante umbro e camere arredate con mobili d’epoca, trovandoci in un edificio del XIV secolo. Prima colazione a base di torte e biscotti fatti in casa, ma su richiesta potrete gustare anche pietanze salate.
  9. La corte del Conte, un b&b a conduzione familiare, in cui Leonardo e Paola coccolano i viaggiatori con colazioni abbondanti di altissima qualità con una bella scelta di torte fatte in casa e con una immensa pulizia delle stanze.
  10. La Residenza dei Cappuccini, situata in una ottima posizione, nella parte alta di Spello, è composta da una serie di appartamentini rustici dotati di ogni confort e ad una salita dalla Cattedrale con i dipinti del PInturicchio di cui parlavamo all’inizio.

Per chi invece, con una certa passione da giovane esploratore decidesse di essere maggiormente “on the road” noi consigliamo la splendida avventura del campeggio, massimo comune denominatore del viaggiatore spartano che ama circondarsi dei profumi del territorio e che vuole viversi, zaino in spalla, la vita. Nei dintorni della cittadina troviamo due camping, il Camping Subasio e il Camping Umbria, ideali anche per chi vuole farsi un giro nelle zone circostanti, così piene di memoria e di spiritualità non taciute, esposte e nascoste al tempo stesso.
Spello è molto vicina ad Assisi, Cascia, Norcia, Spoleto e anche Orvieto, quindi tutte terre di santi e meta di pellegrinaggi ambitissimi. Se per caso, quindi, voleste avvicinarvi ad una giornata particolare, sulle orme di religiosi amatissimi, non potrei che consigliarvi di fermarvi nei dintorni, trovare un bel posto dove dormire e poi di giornata in giornata affrontare posti differenti e vivere momenti differenti di questa terra bellissima, in quello che considereremo come un viaggio mistico con delle venature naturali e tradizionali. La Basilica di San Francesco, la Piana di Castelluccio di Norcia, l’Eremo delle Carceri, il Duomo di Orvieto, la Porziuncola ad Assisi, il Teatro della Concordia a Monte Castello di Vibio, Santa Maria degli Angeli, Santa Chiara, San Damiano sempre ad Assisi, Gubbio, il Muro della preghiera di Cascia, i palazzi di Spoleto, le Cascate delle Marmore.

Segnate un itinerario preciso ed iniziate questo percorso, interiore, di amore, di natura, di pace, di gente semplice e speciale, di un mondo in una piccola religione così piena di gioielli incommensurabili. Sedetevi di primo mattino con accanto la vostra famiglia e decidete cosa vedere, con gli occhi del cuore. In tutto questo, la Residenza Torre Acquatino sarà il miglior punto di partenza per le vostre avventure….

Spello è al centro di qualsiasi itinerario possibile, è la chicca che non ti aspetti, è un paese bellissimo, ricco e amabile, come la sua popolazione, fatta di lavoratori, di mani antiche e di ricerca del silenzio e della serenità palpabili, come un tributo dovuto alla vita così frenetica delle città da cui si rifugge quando si decide di soggiornare in Umbria. Impossibile non fermarsi e poi tornarci nel momento successivo alla scoperta di quelle viuzze strette che convergono tutte nel centro città.

Leave a Reply