“DIECI ANNI DI NOI”, IL RISTORANTE OTTOCENTO DI BASSANO DEL GRAPPA SPEGNE LE CANDELINE CON UN PARTY SPECIALE

Lo storico ristorante bassanese dall’anima green giovedì 24 maggio festeggia due volte, i dieci anni di gestione dello chef Riccardo Antoniolo, premiato dal Gambero Rosso, dal Touring Club e dalle guide Espresso e i 35 anni di vita dell’Ottocento. Pizze e risotto per tutti

 

Giovedì 24 maggio dalle ore 19.30 il ristorante Ottocento di Bassano del Grappa, nel Vicentino, celebra dieci anni di attività col party “10 anni di noi”. Lo chef Riccardo Antoniolo festeggia una decade di gestione dello storico locale, intensi anni di ricerca e sperimentazione finalizzati al miglioramento e soprattutto a coccolare i clienti, proponendo prelibatezze gourmet accessibili a tutti.

“Provengo da una formazione d’alta cucina – racconta Antoniolo – e la mia motivazione fin dall’inizio è stata quella di far stare bene il cliente, creando pietanze genuine, composte esclusivamente da selezionate materie prime del territorio”. L’artigianalità made in Italy è infatti un fattore fondamentale per il pluripremiato chef: “La cura e la dedizione che l’artigiano ha per i suoi prodotti è lo stesso atto d’amore che io ho per la mia cucina. Rappresentano l’identità della nostra terra che dobbiamo difendere in questa epoca di forte industrializzazione spersonalizzata”.

Antoniolo è stato tra i primi in Italia ad aver ottenuto la certificazione Icea, l’Istituto per la certificazione etica e ambientale, il che vuol dire che all’Ottocento tutti i prodotti e gli ingredienti, dall’olio alla pasta fino alla birra, sono certificati biologici. Tra i risultati di maggior successo dello chef sono le “pizze lievitate” che gli hanno fatto conquistare numerosi premi, dai “Tre spicchi”, dati solo alle 54 migliori pizzerie d’Italia scelte dalla guida del Gambero Rosso, alla “Ruota d’oro” del Touring Club, nonché la presenza per quattro anni nelle guide dell’Espresso tra i “Ristoranti dell’anno”, “Where to eat pizza” the experts’ guide to the best pizza places in the world e le segnalazioni alla Guida Michelin, Gatti-Massobrio.

E giovedì Riccardo assieme al suo staff offrirà al pubblico alcune delle sue specialità, tra cui le pizze e una selezione dei risotti. Sarà un free buffet con l’intrattenimento musicale di “Sandro Bonfanti Trio” con tanto di taglio di torta, perché oltre a festeggiare i dieci anni della sua gestione, si celebrano anche i 35 anni di vita dell’Ottocento. Lo storico locale infatti è stato una birreria per venticinque anni, mentre negli ultimi dieci, sotto la guida di Antoniolo, si è trasformato in ristorante e pizzeria. “Una serata conviviale per tutti coloro che già conoscono la famosa cucina dall’anima green e per quelli che ancora non hanno avuto l’occasione di gustare le mie pietanze”, dice lui, invitando tutti in Contra San Giorgio, n. 2 a Bassano del Grappa (Vicenza).

 

Si allegano alcune immagini dello chef Antoniolo.  Per informazioni,  contatti e richieste di interviste: Ufficio Stampa Velvet Media / press@velvetmedia.it