Business city: le mete più gettonate per incontri di lavoro

A meno che la vostra azienda non abbia abbracciato con entusiasmo la filosofia del telelavoro e non abbia deciso di svolgere ogni incontro con clienti e fornitori lontani in modalità videoconferenza (cosa che, del resto, oggi è più che mai possibile con i sistemi di comunicazione e i telefoni digitali over IP), potreste trovarvi prima o poi ad affrontare un viaggio di lavoro. Per fortuna, non tutti i viaggi d’affari sono spiacevoli e noiosi e ci sono alcune mete che sono ambite ed esclusive. Se sarete fortunati, vi troverete prima o poi ad affrontare anche voi un viaggio di lavoro in un luogo magico. E cosa chiedere di più, visto che il viaggio sarà completamente pagato dal vostro capo?

Dubai

Attualmente Dubai, uno dei sette Emirati Arabi e secondo in ordine di grandezza dopo Abu Dhabi, è la meta d’eccellenza per uomini d’affari e imprenditori. Qui si tengono le trattative più prestigiose, qui vivono alcuni tra gli uomini più facoltosi del pianeta e di qui bisogna passare per concludere affari con grandi investitori. Per fortuna, soggiornare a Dubai non è affatto spiacevole: hotel di lusso come la celebre “Torre degli Arabi”, di proprietà della famiglia Al Maktum, grattacieli da record come il Burj Khalifa (il grattacielo più alto del mondo), negozi e boutique di lusso dove poter acquistare qualunque oggetto esclusivo, ristoranti stellati con chef provenienti da ogni parte del mondo, parchi divertimento assolutamente pazzeschi, locali e discoteche. Insomma, va bene il lavoro, ma nel tempo libero non vi annoierete di certo!

Londra

La City resta ancora oggi un centro importante per l’economia europea, e in parte anche mondiale. Dimenticate però il lusso sfrenato di Dubai e adeguatevi ad uno stile più sobrio, molto british, con cui vi sentirete uomini d’affari d’altri tempi. Nel quartiere degli affari non avrete difficoltà a trovare locali gourmet dove pranzare con i vostri soci, e inoltre potrete fare shopping in una delle tante botteghe esclusive della zona. Ma se volete un po’ di divertimento serale, uscite dalla city e chiedete a Londra di mostrarvi il meglio di sé: dai ristoranti che fondono diverse tradizioni culinarie ai mitici pub inglesi con musica dal vivo e birra di prima scelta. A Londra esiste ogni tipo di locale, perciò munitevi di biglietto della metropolitano (o “tube”) e uscite a vivere la città.

Pechino

Chi vuole espandere il suo business, oggi, non può fare a meno di guardare alla Cina. La tigre cinese vive da anni un boom economico che l’ha portata a moltiplicare il suo PIL esportando prodotti in tutto il mondo. Ma la crescita del mercato interno ha aperto nuove possibilità anche per gli imprenditori del resto del mondo che vogliono tentare il “grande balzo in avanti” vendendo ai cinesi i beni prodotti all’estero. È davvero possibile? Sì, ma richiede viaggi frequenti nella grande Nazione cinese, cosa che non sembra dispiacere troppo agli uomini d’affari, visto che la Cina è la prima meta nella classifica delle destinazioni dei viaggi d’affari. Come ogni grande metropoli in espansione, Pechino è capitale del divertimento, degli hotel di lusso, dello shopping e dell’arte culinaria. Questa metropoli immensa, che nel 2010 contava quasi venti milioni di abitanti, offre locali, attrazioni turistiche, ristoranti e musei. Se proprio dovete affrontare viaggio e fuso orario per incontrare i vostri partner cinesi, almeno allungate il soggiorno così da godervi appieno la magia della Cina!