Bologna, la città dai numerosi portici

Bologna è conosciuta per la sua Università. E’ una delle più antiche non solo del nostro paese ma anche dell’intera Europa. Il suo centro storico attira ogni anno numerosi turisti che vogliono vivere l’ebrezza che solo una città così tranquilla e placida come Bologna, può trasmettere.

Il centro storico della città è ricco di posti da scoprire nella piena tranquillità. Infatti a differenza di altri capoluoghi, come ad esempio Roma, Milano o Napoli, si può assaporare uno stile di vita molto meno caotico e frenetico.

Se avete deciso quindi di trascorrere qualche giorno fuori casa questa città fa proprio al caso vostro. Prima di procedere con la scoperta dei luoghi più incantevoli da poter scoprire durante il vostro soggiorno, vi suggeriamo di prenotare in uno degli hotel più economici di Bologna che potete trovare tranquillamente anche su portali online tra cui travel republic.  Uno dei vantaggi può essere quello di poter scegliere delle sistemazioni con un buon rapporto qualità prezzo e in base alla zona che più preferite.

Se arrivate in treno può essere comodo alloggiare nei pressi della stazione di Bologna. Si trova al centro della città e risulta facilmente raggiungere il centro storico grazie alle diverse linee messe a disposizione. Si possono trovare delle sistemazioni alberghiere comode e a basso prezzo. Ideali per chi non ha un grosso budget da spendere.

La zona del centro universitario si trova a nord est del centro storico. Qui è possibile visitare ed ammirare diversi monumenti o palazzi che testimoniano la grandezza culturale della “Dotta”. Abbiamo il Teatro Anatomico, Palazzo Poggi dove è possibile visitare il Museo di Anatomia Umana e il Museo Ostetrico; poi abbiamo la Pinacoteca Nazionale costruita nel 1762 e dove possiamo ammirare diverse opere di grandi artisti come Raffaello e Giotto.

Questa zona si caratterizza per il suo essere pieno di attività, locali e bar che intrattengono i numerosi studenti presenti in città. Dalla zone universitaria, attraversando via Zamboni è facilmente raggiungibile il centro della città. Qui possiamo trovare ed ammirare uno dei simboli storici della città: le due torri, la Torre Garisenda e la Torre degli Asinelli.  

Nelle immediate vicinanze delle due torri, abbiamo la piazza più importante di Bologna, Piazza Maggiore. Costeggiata da palazzi antichi in stile medievale e da infiniti porticati, è stata persino decantata nella canzone di Lucio Dalla “Piazza Grande”. Questi palazzi testimoniano la grande maestosità di Bologna durante il periodo papale. Il Palazzo dell’Archiginnasio, la sede più antica dell’università, Palazzo Comunale del Podestà, Palazzo dei Notai, il Palazzo dei Banchi dove venivano effettuate le prime operazioni bancarie, il Palazzo Comunale o Palazzo D’Accursio dove c’è la testimonianza della prima unità di misura, il piede bolognese, utilizzata per lavorare le stoffe.

Anche Piazza Nettuno merita sicuramente una visita. Non lontana da Piazza Maggiore c’è questa Piazza con al centro la Fontana del Nettuno che, data la sua enorme grandezza, è conosciuta anche con il nome di Gigante. E’ stata realizzata nel 1563 dall’architetto Laureti. Insomma se si arriva qui, nella Piazza Maggiore, non si ha che l’imbarazzo della scelta da dove incominciare la visita.

Il centro storico di Bologna è caratterizzato anche da una serie di zone verdi che permette ai bolognesi, ma anche ai turisti che la visitano, di godersi dei momenti unici all’insegna del relax e della natura. Tra i parchi più importanti della città ritroviamo il Giardino della Montagnola. E’ stato il primo parco pubblico della città. Poi abbiamo Parco 11 Settembre, recentemente costruito e il nome ricorda gli attentati terroristici avvenuti nel 2001. Si trova nei pressi della Cineteca di Bologna. Ed ancora possiamo ricordare il Giardino di Cavaticcio e il Giardino Klemlen. 

Link Utili:

Mappa di Bologna in PDF

Migliori Hotel di Bologna

Dove Mangiare a Bologna