BIKERS IN FERMENTO PER LA 2ª ORTLER BIKE MARATHON, GERALD BURGER RACCONTA LA SUA GARA

Sabato 11 giugno Ortler Bike Marathon a Glorenza (BZ)

Le sensazioni del presidente del comitato organizzatore Gerald Burger prima del via

Scenari impareggiabili ed iniziative: tutto questo in vista della seconda edizione

Iscrizioni a 90 euro fino al giorno della gara

 

 

I virtuosismi dei bikers della Ortler Bike Marathon dell’11 giugno si manifesteranno fra una decina di giorni appena, nel frattempo Gerald Burger, presidente del comitato organizzatore della gara di Glorenza (BZ), racconta agli appassionati le sue sensazioni in vista della seconda edizione dell’evento: “Abbiamo allestito due percorsi, coinvolgendo così più tipi di atleti, uno molto duro per chi ama pedalare forte, ed un altro alla portata di tutti. Nel ‘classic’ di 51 km chiunque sia un minimo allenato o vada regolarmente a fare qualche ‘sgambata’ in bicicletta riuscirà a completare senza problemi il percorso, mentre il ‘marathon’ è un po’ più faticoso perché si arriva a 2300 metri d’altitudine, quindi ci si dovrà far trovare preparati. Gli scenari offerti sono impagabili, abbiamo chiesto di poter passare all’interno del monastero di Monte Maria e i responsabili ne sono rimasti entusiasti, perché la regione è ricca di cultura e la nostra è una manifestazione sportiva che sponsorizza parecchio il territorio. Abbiamo un bel monastero e lo stupendo Castel Coira, ad esempio, e non potevamo chiedere di meglio con il borgo medioevale di Glorenza come quartier generale dell’evento, con i portici e le tre torri. Noi portiamo gli sportivi a toccare punti ricchi di cultura, come il Lago di Resia ed il campanile sommerso, forse la nostra attrazione più conosciuta. Abbiamo quasi terminato l’allestimento della seconda edizione, vorremmo portare la competizione ad essere un vero e proprio evento. Partiremo il venerdì con la festa in tendone e la sfilata di moda ciclistica, avremo anche uno spettacolo con degli acrobati della bici per intrattenere il pubblico, sia venerdì che sabato, con il campione del mondo di bike trial Thomas Öhler a dar prova della propria abilità nel corso di un Bikeshow. In quest’ultima giornata avremo nuovamente una festa con musica dal vivo, oltre a giochi per bambini e l’expo per gli appassionati, con tante ditte espositrici di abbigliamento sportivo, caschi, occhiali, così anche i corridori avranno parecchia scelta nel vedere, curiosare e comprare qualche oggetto a loro utile. A Glorenza ci saranno inoltre negozi in cui si potranno acquistare prodotti tipici tirolesi, ognuno troverà qualcosa di interessante. La Ortler Bike Marathon non coinvolge i bikers solamente nel giorno della gara, bensì gli atleti possono arrivare già il venerdì e godersi 2-3 giorni di relax, l’ottima cucina tirolese e gli splendidi alberghi della zona, tornando a casa la domenica in tutta tranquillità, anche perché nel periodo di giugno il costo dei nostri alberghi è meno elevato rispetto a quando inizierà la ‘stagione’. Noi ci troviamo nel triangolo fra Svizzera, Austria e Italia, ed anche la Germania non è molto lontana, per questo motivo la percentuale degli stranieri è molto alta, attorno al 25%. Quest’anno ce ne saranno ancora di più perché con il passaparola la gara è ora più conosciuta, sanno come lavoriamo. Sono contento perché tanti partecipanti saranno i nostri prossimi turisti”.

300 giorni di sole all’anno in Val Venosta sono di certo una buona media, ed abbassano notevolmente il rischio che la seconda edizione della Ortler Bike Marathon dell’11 giugno si disputi con condizioni meteorologiche sfavorevoli. I bikers “toccheranno ferro” ma la vallata altoatesina è una delle più aride dell’arco alpino e permette che prodotti come albicocche, fragole, pere, mele, asparagi ed uva maturino nel migliore dei modi. Le iscrizioni sono ancora disponibili alla quota di 90 euro fino al giorno della gara, ed i pedalatori avranno a disposizione tutto ciò che un amante delle due ruote può desiderare, sentieri lungo le antiche rogge, tratti che seguono l’antica via romana Claudia Augusta nei dintorni del campanile sommerso del Lago di Resia, e ancora monasteri, rocche e castelli che troneggiano imperiosi sulla valle.

Info: www.ortler-bikemarathon.it