Halloween, come si festeggia nel mondo (I parte)

Halloween è ormai una festa esplosa anche in Italia, colpa, probabilmente, di una generazione cresciuta a pane e telefilm americani, oppure mera trasposizione commerciale che diventa l’ennesima scusa per vendere e far baldoria nei locali. Ad ogni modo, da qualunque prospettiva la si guardi, Halloween è una festa affascinante, misteriosa, che coinvolge grandi e piccini in una sorta di carnevale snaturalizzato, quanto meno nel nostro paese, dell’originaria tradizione di provenienza.

Non è chiaro da dove derivi la tradizione di Halloween, in genere sono gli irlandesi a professarsi come i primi ad aver festeggiato con zucche e candele, ma di certo gli americani – e qui il bandolo della matassa di infittisce ancor di più – hanno avuto un peso maggiore nella diffusione a macchia d’olio di questi festeggiamenti. (more…)

Continue Reading Halloween, come si festeggia nel mondo (I parte)

A Bologna per il Motor Show 2012

Bologna è una delle città più famose d’Italia, conosciuta non solo per la sua università fra le più antiche d’Europa che le è valsa l’appellativo di La Dotta Bologna, ma anche per la miriade di eventi che ogni anno la vedono coinvolta. Di queste manifestazioni, però, non bisogna pensare che ve ne siano di esclusivamente culturali: infatti, ogni anno si susseguono svariati eventi che con la cultura, quanto meno quella intesa nel senso stretto del termine, non hanno niente a che fare. Il Motor Show è uno di questi.

Si tratta di una delle più importanti kermesse dedicate al settore automobilistico, che quest’anno giunge alla sua 37esima edizione. Il Motor Show di Bologna si terrà al BolognaFiere e, come sempre, sarà a cavallo del ponte dell’Immacolata: infatti, l’atteso evento andrà dal 5 al 9 dicembre 2012, perfettamente in tempo per chiedere qualche giorno di permesso dal lavoro e (more…)

Continue Reading A Bologna per il Motor Show 2012

La mia Creta (II parte)

Continuiamo il viaggio nella “mia” Creta, parlando adesso delle varie città da non perdere assolutamente, puntando l’attenzione prettamente su quelle che ho avuto la possibilità di vistare in modo più accurato: Iraklio e Rethymno.

Iraklio

Capoluogo dell’isola, Iraklio è la quinta città per grandezza di tutta la Grecia, sede anche dell’Università. Qui siamo in una vera e propria città, dove l’immagine stereotipata del villaggio dalle case affrescate di bianco lascia il tempo che trova e si trasforma in palazzi “normali”, molti dei quali di gusto veneziano. E sì, Creta fu dominio della Serenissima per molto tempo, da quando, nel lontano 1204, a seguito del sacco di Costantinopoli da parte dei crociati, papa Bonifacio del Monferrato vendette a Venezia l’isola. Va da sé, quindi, che l’impronta delle città principali di Creta sia necessariamente veneziana, così come è facile intuire passeggiando nelle strade antiche di Hanià, Rethymno e della stessa Iraklio.

La sensazione che si ha però ad Iraklio è quella di non essere propriamente in Grecia, ma in una qualunque città d’Europa, se non fosse altro che i locali che vendono pita sono praticamente ovunque.

Per conoscere l’anima di questa città, basterà fare un giro (more…)

Continue Reading La mia Creta (II parte)

A Torrecuso per Vinestate 2012

Cosa si fa, cosa non si fa. È questa una delle tiritere solite che si fa la domenica, quando sul finire dell’estate abbondano le sagre e gli eventi all’aria aperta, complice il clima non più afoso e l’aria frizzantina della sera che spinge a rimanere fino a tardi sotto le stelle. E, proprio durante una “consulta ufficiale” del fine settimana che, fra le varie proposte, si arriva alla decisione finale: andiamo a Vinestate 2012.

Vinestate 2012 è una piccola ma piuttosto famosa manifestazione enologica che si tiene a Torrecuso, un piccolo paesino del beneventano che io, perdonatemi, neanche sapevo esistesse. Al contrario, però, conosco benissimo la produzione meravigliosa di vini che questa zona della Campania offre, pregiate etichette che tutto il mondo ci invidia. E Vinestate 2012 è proprio una di quelle occasioni che ti permette, al pari di un sommelier chicchissimo, di andare stand dopo stand per degustare le etichette di vino partecipanti, dove, con un piccolo obolo, si può assaggiare il prezioso nettare di Bacco in tutte e tre le sue varianti: rosso, rosè e bianco.

Ci imbarcameniamo così in questo lungo viaggio (e certo, un’ora e passa di auto sono pur sempre un viaggio…) verso Torrecuso, dove accompagnati dal fido navigatore gsp raggiungiamo l’ambito paesino.

Il centro storico è tutto pieno di luci ed è facilissimo capire dove bisogna andare (more…)

Continue Reading A Torrecuso per Vinestate 2012

La mia Creta (I parte)

Si dice che la prima acqua di agosto sia ormai già autunno, ma qui di pioggia, quanto meno nella mia terra, se ne sta vedendo solo ora un po’: agognate gocce soavi che scendono a rinfrescare noi poveri, accaldati mortali. Crogiolandoci nel fresco di queste ore, il pensiero corre veloce alle vacanze, al relax ormai quasi lontanissimo del sole e del mare di Creta. E sì, lo ammetto: approfittando dei costi bassi che la Grecia ha offerto per questa estate 2012, mi sono fatta tentare e ho deciso nuovamente di sbarcare nella terra degli dei, scegliendo però un luogo dove non ero ancora stata.

Se nell’immaginario comune delle isole greche anche Creta può essere associata a panorami a strapiombo sul mare e villaggi desolati, beh, dovrete ricredervi perché non vi è nulla di più sbagliato! L’anima di Creta è infatti estremamente poliedrica: si passa dai classici villaggi di montagna dove quasi la gente ti guarda “sospettosa” fino ad arrivare alle città principali come Iraklio, il quinto abitato per grandezza di tutta la Grecia. Insomma chi aspetta di trovarsi un’isoletta sperduta, beh sbaglia di grosso! E poi, (more…)

Continue Reading La mia Creta (I parte)

Ad Avellino per il Palio della Botte

Quando si pensa ad un viaggio in Campania, immediatamente si immagina la bellezza di Napoli, la meravigliosa Costiera Amalfitana, la superba Reggia di Caserta. Ma poco o nulla si sa su realtà turistiche meno appariscenti come Avellino, chiusa a riccio fra i suoi monti. Destinata ad un turismo sicuramente meno esigente, Avellino offre però alcuni eventi interessanti nell’ambito della kermesse estiva Ferragosto Avellinese 2012, fra i quali spicca il Palio della Botte.

Prelevato da un’antica tradizione risalente al 1500, il Palio della Botte è da qualche anno l’evento di spicco del Ferragosto Avellinese, un’occasione che rispolvera gli stendardi ed i colori delle diverse contrade, che si sfidano in una singolare gara seguendo le regole di un vecchissimo ludo. In pratica, il Palio della Botte consiste in una corsa in salita spingendo proprio una grossa botte: il primo rappresentante della contrada che vince, porta “onore e gloria” per tutto l’anno al proprio rione.

Sono 7 in tutto le contrade avellinesi che si sfidano fra loro: Bellezze, Parco del Principe, Porta Beneventana, Porta Napoli, Porta Puglia, Terra e Tuoppolo, ognuna delle quali rappresentata da diversi colori e da un tifo accanito scandito da schiamazzi, cori e urla di incitamento. (more…)

Continue Reading Ad Avellino per il Palio della Botte

Estate 2012 in Salento, La Notte della Taranta

Negli ultimi anni, il Salento è assurto a meta turistica d’eccezione grazie ad un lavoro di marketing davvero ben posizionato. Non basta, infatti, avere belle spiagge, mare limpido e paesaggi desertici per incentivare i viaggiatori ad arrivare a casa propria, ma occorre reinventarsi ogni volta con qualcosa di nuovo, valorizzando ciò che per natura e tradizione già si possiede. In questo frangete, il Salento ha saputo davvero il fatto suo, promuovendo la propria terra con decine di eventi che puntano prettamente verso il turismo giovanile (e non solo) come La Notte della Taranta.

Proprio La Notte della Taranta si pone come uno di quegli eventi che vanno a valorizzare vecchio e nuovo, in un innesto singolare e sicuramente curioso che ben si addice ai tempi moderni. La taranta altro non è che un ballo tradizionale salentino, che però è tratto da un antico rito popolare volto a guarire la donna tarantolata, ossia pizzicata da un morso di ragno: la tarantola. Spiegare la derivazione (more…)

Continue Reading Estate 2012 in Salento, La Notte della Taranta

Val Gardena, costumi tipici e tradizione

Le terre di confine hanno sempre un fascino tutto proprio, ma quando poi parliamo di zone come la Val Gardena a chi ha già avuto modo di poterla visitare, non può che dipingersi un sorriso compiaciuto sul viso. E si, perché la Val Gardena ha il sapore ed i colori di una terra di confine, dove la classica Italia da cartolina sfuma progressivamente nei colori del Tirolo, l’allegra regione austriaca dove nonostante la modernità profusa, le tradizioni restano reali, vive e concrete.

Infatti, ciò che al viaggiatore appare assolutamente meraviglioso è il forte senso di appartenenza alle proprie radici, partendo anche solo dal classico “giorno di festa”, quando negli hotel e nei vari locali non è difficile trovare le donne che, abbigliate con i costumi tradizionali (spesso tramandati dalle proprie ave), servono ai tavoli con la disinvoltura di chi, in quell’abito, si sente sincera. (more…)

Continue Reading Val Gardena, costumi tipici e tradizione

Estate 2012, idee di viaggio dalla Bit

L’estate è certamente il periodo preferito dagli Italiani per andare in vacanza, complice la bella stagione, le ferie dal lavoro e la canonicità un po’ senza pensiero del must be. Sebbene le temperature non siano sempre ideali per visitare ogni paese (pensate al caldo afoso e ad una escursione nel deserto…), è indubbio che il mare sia sempre la scelta ideale per i vacanzieri estivi. Sì, ma dove andare? A darci qualche consiglio su dove andare per le vacanze d’estate in Italia è stata la stessa Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, la manifestazione specializzata nel settore viaggi che ha delineato le ultime ed irrinunciabili tendenze in materia.

Grande apprezzamento hanno avuto negli anni passati tutti gli itinerari interessati al cosiddetto turismo green, ossia una forma di turismo sostenibile che permette al viaggiatore di conoscere la natura ed il paesaggio circostante senza essere particolarmente invasivi, rispettando i posti, i tempi e le tradizioni locali, al fine di inserirsi in un circuito di vacanze sicuramente peculiare. (more…)

Continue Reading Estate 2012, idee di viaggio dalla Bit

Granita siciliana, ecco dove mangiarla a Catania

Un viaggio fra tradizioni e sapori quello che ci attende a Catania, la bella città adagiata ai piedi dell’Etna, un luogo dove acqua e fuoco si incrociano, in una terra dove fare turismo è quasi un privilegio, un vanto di cultura e natura ammantato di sicilianità che fa bene al cuore. E, proprio parlando di “cose buone”, discorrendo su Catania non potevamo non ricordare la famosa granita siciliana, sicuramente uno dei prodotti tipici più deliziosi dell’intera isola.

Sulla granita siciliana se ne sono dette e se ne dicono di ogni: tutte le città pretendono di avere un primato indiscusso di tradizione e di bontà, ma è probabilmente proprio sulla costa orientale, e quindi anche a Catania, che si possono assaggiare le migliori granite siciliane, o quanto meno quelle più vicine alla ricetta tradizionale.

Un po’ di storia

Le origini della granita siciliana si fanno risalire alla dominazione araba in Sicilia, quando gli invasori portarono con sé la ricetta dello sherbet, una bevanda ghiacciata aromatizzata (more…)

Continue Reading Granita siciliana, ecco dove mangiarla a Catania

A Padova per Europeade 2012

Dall'11 al 15 luglio 2012, a Padova si terrà un'importante rassegna culturale, Europeade 2012, un momento di incontro fra tradizioni, musica e danze provenienti da tutta l'Europa. Infatti Europeade 2012…

Continue Reading A Padova per Europeade 2012