Alla scoperta dell’isola di Ponza

44L’estate è quasi alle porte e numerose sono le mete di villeggiatura proposte da agenzie viaggi e tour operator, interessanti pacchetti viaggio si possono trovare anche online.

Tra le mete più ambite dagli italiani ci sono le isole, da quelle più grandi come Sicilia e Sardegna a quelle più piccole come Pantelleria, Capri, Elba e Ischia, e molte altre poiché la penisola ne possiede molte.

Tra queste vi è anche l’isola di Ponza, situata nel Golfo di Gaeta è la maggiore tra le isole che compongono l’arcipelago ponziano o delle Pontine, caratterizzata da una scogliera frastagliata e alcune calette.

Tutte le spiagge dell’isola sono raggiungibili via auto o pullman e tra le più famose vi sono Chiaia di Luna, Cala dell’Acqua, Cala Fonte e Cala Feola con le sue piscine naturali, tuttavia è bene tenere presente che questi luoghi nei periodi di villeggiatura sono molto affollati, l’ideale sarebbe soggiornarvi in primavera o tarda estate.

Una delle più grandi attrazioni dell’isola è rappresentata dalle Grotte di Ponzio Pilato: situate nelle vicinanze del porto, costituiscono un complesso archeologico subacqueo risalente al I sec. a.C. la cui denominazione deriva da una leggenda che narra la storia del giovane Ponzio Pilato, rampollo di una famiglia romana che venne mandato a Ponza per placare una rivolta.

Il modo migliore per spostarsi nell’isola è il bus che percorre l’unica strada presente e per i veri amanti dei paesaggi esiste la possibilità di noleggiare barche in modo da poter ammirare da un’altra prospettiva Capo Bianco e Punta della Guardia o effettuare qualche escursione a Palmarola e Zennone.

Per quanto riguarda la vita notturna, a Ponza è possibile mangiare ottimamente in moltissimi ristoranti, numerosi sono i bar dove si concentra la movida della notte oltre a due discoteche, una collocata in centro l’altra poco fuori che dispone di un servizio navetta. Vi lasciamo con due link per ulteriori informazioni: