Alla scoperta della Basilica di Santo Stefano a Bologna

Bologna è una città molto piacevole da visitare e ricca di suggestive architetture religiose che vengono visitate da un gran numero di visitatori ogni anno, tra le quali spicca la meravigliosa Basilica di Santo Stefano, un complesso di edifici di culto che affaccia sull’omonima piazza nel cuore della città felsinea. Vero santuario cittadino, la Basilica è conosciuta anche come “le Sette Chiese” in quanto è articolata in numerose chiese e cappelle costruite in epoche diverse e collegate da un cortile e da un chiostro. La soluzione migliore per visitare il complesso e scoprire il suo straordinario patrimonio artistico è alloggiare in uno dei confortevoli bed and breakfast a Bologna, molti dei quali posizionati nelle vicinanze della Basilica di Santo Stefano.

Sorto attorno ad un primo nucleo del V secolo, il suggestivo complesso è composto da: la Chiesa del Crocifisso, di origine longobarda e risalente all’VIII secolo, al cui interno è possibile ammirare meravigliosi affreschi del XV secolo raffiguranti il Martirio di santo Stefano; la Chiesa del Santo Sepolcro, che si contraddistingue per il perimetro a base ottagonale irregolare al centro del quale si erige una cupola dodecagonale; la Basilica dei protomartiri San Vitale e Sant’Agricola, la più antica del complesso e di grande attrattiva per la sua struttura basilicale disadorna; il Cortile di Pilato, così chiamato per ricordare il lithostrotos, luogo dove fu condannato Gesù; la Chiesa della Trinità o del Martyrium, dove è custodito il più antico presepio conosciuto al mondo; il Chiostro medievale, una delle più superbe creazioni del romanico emiliano; e il Museo di Santo Stefano, dove sono conservati preziosi oggetti cultuali oltre ad interessanti dipinti, sculture e altre opere d’arte di varie epoche non più esposte nelle sette chiese.

Chi vuole scoprire la bellezza di Bologna non può mancare una visita a questo suggestivo complesso religioso.

Leave a Reply