ALLA ORTLER BIKE MARATHON SI PEDALA IN “PARADISO”, ULTIMI GIORNI PER SFRUTTARE LE QUOTE AGEVOLATE

Sabato 11 giugno bikers a tutta Ortler Bike Marathon a Glorenza (BZ)

Iscrizioni a 75 euro fino all’ultimo giorno del mese

Bike Channel dedicherà alcuni spazi alla ‘Ortler’ dal 28 maggio all’11 giugno

Giovani in sella con la Mini Ortler Bike Marathon

 

 

La Ortler Bike Marathon dell’11 giugno a Glorenza (BZ) sarà un affresco sul pedale dipinto dai migliori pittori, i paesaggi della manifestazione altoatesina faranno pensare ai competitors di gareggiare in paradiso.

Le quote di iscrizione per partecipare alla seconda edizione saranno “bloccate” a 75 euro fino al 31 maggio, comprensive di una splendida giacca tecnica personalizzata realizzata su misura per l’occasione.

I percorsi 2016 saranno un ‘classic’ di 51 km e 1600 metri di dislivello ed un ‘marathon’ di 90 km e 3000 metri di dislivello, con i suggestivi passaggi da Malles, Burgusio, Abbazia di Monte Maria, Chiesa di Santo Stefano, Klostersäge, Lataschg, Slingia, Prämajur, Plantapatsch, malga Platzeralm, malga Bruggeralm, maso Greinhof, il Lago di Resia, Curon, San Valentino alla Muta, Dörfl, Alsago, Planol, Malettes, Mösl, Mazia, maso Schlosshof, maso Lochhof, Castel Coira ed il ritorno a Glorenza, teatro d’avvio.

Il primo percorso sarà facilmente completabile, basterà avere un pizzico di dimestichezza con la mountain bike ed un minimo di ‘chilometraggio’ nelle gambe, mentre il secondo tracciato sarà più faticoso, poiché arriva a 2300 metri d’altitudine, ed i bikers dovranno essere ben più pronti ed abili a superare ‘ostacoli’ e stanchezza. Ma, come si suol dire, questo ed altro per assistere alle meraviglie dell’alta Val Venosta, a cominciare da Glorenza, definita da molti la “bomboniera dall’Alto Adige”, un luogo fascinoso che proietterà direttamente i bikers… nel Medioevo. Si passerà poi all’interno, grazie al pieno consenso dei religiosi del monastero, dell’Abbazia benedettina di Monte Maria, per decenni centro spirituale e culturale di tutta l’alta Val Venosta, e via alla volta del campanile sommerso del Lago di Resia, circondato dalle montagne dell’Ortles e della Vallelunga, una zona che poco più a nord vede nascere il fiume Adige, il secondo fiume d’Italia. Si arriverà poi d’innanzi al fascinoso maniero di Castel Coira, una struttura medievale che racchiude affreschi, stanze, cappelle e la più grande collezione europea di armature. I corridori transiteranno anche nel Parco Nazionale dello Stelvio, il più esteso parco nazionale italiano dove svetta proprio l’Ortles, da cui la manifestazione prende il nome (in lingua germanica).

Bike Channel, il canale 214 di Sky, dal 28 maggio all’11 giugno dedicherà alcuni spazi al racconto della Ortler Bike Marathon nella propria trasmissione “Strade di Bike”, accompagnando gli appassionati nell’attesa che li separerà dal loro evento preferito. La visione in 3D dei percorsi di gara è disponibile anche sul sito web della manifestazione www.ortler-bikemarathon.it.

Grande consenso sta riscuotendo anche l’iniziativa “Just for Fun”, la quale permette agli appassionati di partecipare alla gara senza pensare troppo alla classifica e ammirando con più calma proprio le bellezze della zona. Tra gli iscritti si leggono già nomi importanti, come quelli dei due vincitori dello scorso anno, Roel Paulissen e Katazina Sosna, del livignasco Mattia Longa, degli altoatesini Johann Pallhuber e Johannes Schweiggl e di Elena Gaddoni.

Anche i bimbi avranno un evento loro dedicato, la Mini Ortler Bike Marathon, riservata alle annate 2007-2012 e 2001-2006, ad attenderli all’arrivo una medaglia di partecipazione ed alcuni gadget a sorpresa.

Info: www.ortler-bikemarathon.it