Affitti vacanze Stresa: ecco cosa vedere in città

Considerata da sempre una meta elegante e suggestiva, la città di Stresa gode di un prestigio internazionale, dovuto sia alla fortunata posizione geografica, che la vede vicina a tre regioni completamente diverse. Appartiene infatti alla regione Piemonte, ma guarda anche alla riva lombarda e contemporaneamente volge lo sguardo anche alla Svizzera. Questa città, e naturalmente anche i suoi dintorni, offre attrattive di tipo culturale, artistico, naturalistico e ludico, tra le quali ogni visitatore potrà soddisfare i propri interessi. La soluzione migliore, dal punto di vista ricettivo, è valutare uno degli affitti vacanze a Stresa e dintorni e prendere in locazione una casa in un residence dotato di tutti i comfort, dove poter alloggiare e gestire in tutta liberà il proprio tempo.

Tra le attrattive che caratterizzano questa zona non possiamo non menzionare le celebri Isole Borromee, caratterizzate da ricchi palazzi nobiliari, ancora ben conservati nei rivestimenti e nelle decorazioni barocche, avvolti da immensi giardini costruiti su terrazzamenti, ancora oggi popolati da piante e fiori variopinti provenienti anche da alcune regioni dell’Oriente. Tra i luoghi di interesse sicuramente gettonati dagli amanti della natura va ricordato il parco zoologico di Villa Pallavicino, popolato da numerose specie animali e meta preferita dai più piccoli, che hanno così l’occasione di vedere da vicino i grandi animali normalmente conosciuti solo attraverso la televisione. Da non perdere poi l’immenso giardino di Alpinia, famoso per i suoi numerosi esemplari di piante alpine, apprezzate sicuramente dai botanici, ma anche e dagli amanti della floricultura e della natura in generale. Il giardino botanico Alpinia si estende su una superficie di 40.000 metri quadrati ed è situato proprio sopra la città di Stresa, sulle pendici del monte Mottarone, a 800 metri di altezza. Qui è possibile visitare e apprezzare da vicino una ricca raccolta di quasi mille specie botaniche. L’altitudine cui si trova e la particolare posizione conferiscono al parco un micro clima ottimale per ospitare specie alpine e subalpine, ma anche esemplari che provengono dalle del Caucaso, del Giappone e della Cina. E proprio per la sua particolare posizione, il parco di Alpinia offre ai turisti una vista mozzafiato, perché dalla balconata panoramica del complesso si possono ammirare le Alpi e il lato svizzero del Lago Maggiore. È possibile raggiungere il giardino botanico con la funivia Stresa – Mottarone, scendendo alla fermata intermedia.