A Padova per Europeade 2012

A Padova per Europeade 2012

Dall’11 al 15 luglio 2012, a Padova si terrà un’importante rassegna culturale, Europeade 2012, un momento di incontro fra tradizioni, musica e danze provenienti da tutta l’Europa. Infatti Europeade 2012 è un evento che mira a legare sotto il filo del folklore locale tutto il Vecchio Continente, realizzando un week end all’insegna dei costumi tipici e delle ballate al chiaro di luna.

La manifestazione, che quest’anno spegne la sua 49esima candelina, si sarebbe dovuta tenere a L’Aquila, ma un sopralluogo del comitato responsabile di Europeade 2012 ha deciso che la città abruzzese non ha le strutture sufficienti ad ospitare un evento di questa portata a causa del tragico terremoto che ha ridotto in ginocchio gran parte della regione distruggendo edifici e palazzi. È stata così scelta Padova come degna sostituta de L’Aquila per ospitare Europeade 2012.

«Mantenere l’Europeade 2012 in Italia, per noi, è importante perché lo spirito della manifestazione è la comunione, la condivisione, il coinvolgimento – ha spiegato Sebastiano Santucci, aquilano, responsabile del Gruppo Europeade Italia -. Un sopralluogo del presidente del Comitato organizzatore nel 2010 verificò l’impossibilità di poter organizzare l’evento a L’Aquila perché “mancava la città” e questo annulla l’essenza della manifestazione che punta a coinvolgere mostrando i colori di tutta l’Europa e che, proprio per questo, non può essere ospitata nelle grandi città. Tra Padova e L’Aquila – conclude Santucci – l’Europeade rappresenta un ponte di comunicazione popolare e culturale, un legame che si è rafforzato con il terremoto».

Ad Europeade 2012 saranno presenti ben 163 gruppi folkloristici provenienti da 27 nazioni diverse che parteciperanno, a suon di strumenti tradizionali e fruscii di gonne, a questo sensibile incontro di popoli, lingue e culture. Quest’anno sarà la Germania il paese più rappresentato, con 20 gruppi folkloristici presenti, seguiti da Estonia e Lettonia, con 17 gruppi folk ognuna, dalla Spagna con 16 gruppi, e dall’Italia con “soli” 15 gruppi (nonostante l’attaccamento profondo della nostra nazione alle proprie radici e tradizioni popolari).

Cinque gruppi folk a testa, invece, saranno presenti per le nazioni di Danimarca, Grecia, Groenlandia, Romania e Slovacchia, mentre il gruppo che arriva da più lontano parte da Petrozavodsk, dalla lontana Russia, che dista da Padova circa 2897 chilometri.

Tanti gli appuntamenti in programma per questa edizione italiana di Europeade 2012, in un turbinio di danze e musica che arriverà nelle strade e nelle piazze di Padova per portare allegria e coinvolgimento fra il pubblico, insegnando i passi di balli tradizionali alla gente comune che verrà presa in ostaggio dall’emozione vibrante delle serate. Eventi clou da non mancare saranno sicuramente il Padova by Night, che vedrà tutti i gruppi partecipanti ad Europeade 2012 esibirsi in Prato della Valle e nel centro storico; e l’appuntamento di sabato sera 14 luglio, sempre in Prato della Valle, dove vi sarà l’attesissimo Ballo di Europeade 2012, un momento di partecipazione universale dove non esisteranno più lingue e confini geografici, ma si sarà tutti amici sotto le stelle a suon di musica.

Per maggiori info, consultate il sito Europeade.padovameeting.com.

Leave a Reply